Jos Verstappen: “Toro Rosso squadra ideale per Max”

Il padre del pilotino della STR promuove il lavoro del figlio e la squadra di Faenza

Jos Verstappen: “Toro Rosso squadra ideale per Max”

Jos Verstappen, ex pilota di F1 e padre fin troppo presente del talentino Max, ha parlato della carriera del figlio, assicurando che la Toro Rosso sia la miglior squadra possibile per continuare a crescere.

“La cosa più importante per Max è fare esperienza e la STR sotto questo punto di vista è un ambiente ideale – ha affermato Verstappen senior – Max è un lottatore, la sua prima metà di campionato è andata molto bene, è migliorato molto lavorando sodo. Non è facile poi  fare bene in qualifica quando le gomme hanno una finestra di funzionamento molto ridotta. Max sta facendo un buon lavoro e la squadra è soddisfatta. Anche noi siamo felici della direzione presa dal team e dei miglioramenti dell’affidabilità del motore”. 

Jos è sempre stato molto esigente nei confronti del figlio, si narra che addirittura qualche anno fa abbia tolto il saluto a Max per tutto il viaggio di ritorno a casa per  “colpa” di un secondo posto in una gara internazionale di go-kart in Campania. L’attuale pilota della Toro Rosso è cresciuto velocemente e con una pressione enorme da gestire. Non deve stupire se per approccio e concentrazione spesso dimostri più dei diciassette anni che ha.

Antonino Rendina

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Formula 1 | GP Ungheria, la griglia di partenza Formula 1 | GP Ungheria, la griglia di partenza
News F1

Formula 1 | GP Ungheria, la griglia di partenza

McLaren in prima fila, Russell e Perez costretti ad una complicata rimonta. La griglia completa
Formula 1 GP Ungheria – Poche ore e sul tracciato dell’Hungaroring, a Budapest, scatterà il prossimo Gran Premio d’Ungheria, 13°