Hamilton: “Mondiale riaperto”

L'inglese a soli quattro punti da Rosberg

Hamilton: “Mondiale riaperto”

Lewis Hamilton si è detto convinto che ora le sue chances iridate siano alla pari con quelle di Nico Rosberg dopo la vittoria al GP Gran Bretagna. L’inglese della Mercedes ha approfittato del ritiro per problemi al cambio del suo compagno di squandra per vincere la gara di Silverstone e portarsi a soli quattro punti dal tedesco nella classifica mondiale.

“Sono arrivato a questo weekend dicendo che sarebbe stato fantastico se i fans avessero messo del vento alle mie vele per tornare in lotta” ha dichiarato Hamilton. “Oggi ho vinto e ho recuperato dei punti. Ho inseguito per tutto l’anno dopo aver perso punti nella prima gara; è stato molto, molto difficile. Ora sento di essere tornato, sono vicino, con il passo che avevo oggi sento di potermi concentrare sul resto della stagione. Oggi ho sentito fin dall’inizio di avere il passo di Nico, l’ho inseguito come mai prima d’ora. Speravo in una battaglia ruota a ruota, ma sono sicuro che ce ne saranno altre in futuro”.

Hamilton ha aggiunto che la qualifica deludente è stata una motivazione per la gara: “La qualifica di ieri è stata un calcio nelle palle, è stato un mio errore” ha dichiarato Hamilton. “Ero determinato, voglio vincere questo campionato. Non posso permettermi situazioni come quella di ieri, nelle ultime due gare avevo il passo per la pole ma mi sono reso la vita difficile da solo, proverò ad evitarlo in futuro. La giornata di ieri è stata molto difficile, mi sentivo malissimo per i fans, per averli delusi, per il team e per me stesso. Trasformare la delusione e la negatività in una giornata positiva era la mia priorità”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

11 commenti
  1. ASOT

    6 Luglio 2014 at 18:24

    Grandissimo Lewis! I guasti non potevano solo capitare a te e oggi ti sei fatto trovare pronto con sorpassi su sorpassi (ancora una volta il Fottel ha cercato di danneggiarti….non capendo che é già ridicolo che abbia il Nr. 1 sulla monoposto…se poi cerca anche di buttar fuori un vero campione di una vera scuderia sarebbe finito sul rogo ancora più di prima….e comunque é stato ancora una volta umiliato dal suo compagno di squadra).

    Continua così Lewis!!!!

    PS: Rikkionen speriamo che resti fuori un po…tanto per vedere quanto é inconsistente lui nei confronti del terzo pilota ferrari. Probabilmente non cambierebbe nulla.

    • il_Fustigatore

      7 Luglio 2014 at 23:32

      penoso!

      • ASOT

        8 Luglio 2014 at 01:38

        disse il rikkionen eheeh

  2. CiGi

    6 Luglio 2014 at 18:40

    Complimenti all’Inglese, ha raddrizzato una gara che dopo le qualifiche si era messa male (ammettendo molto sportivamente le sue colpe, anche sui pit più lenti del rivale in Austria).
    Non so se avrebbe vinto senza i problemi di Rosberg, ma è giusto così…

  3. gas1973

    6 Luglio 2014 at 23:42

    Co sta macchina vince pure Stella Bruno

    • il_Fustigatore

      7 Luglio 2014 at 23:34

      ha ha ha ha ha…..
      mitico! ti vogliamo presidente!

  4. Ronnie

    7 Luglio 2014 at 07:38

    Bravo Hamilton finalmente la sfiga ha colpito anche quell’altro, che però fino ad oggi si è dimostrato più consistente e con il suo team gliel’ha messa in quel posto diverse volte.

    Hamilton e il suo team devono assolutamente migliorare il cambio pneuamtici non è possibile che ci mettano sempre 1 o 1.5 in più, i due vanno entrambi forte la monoposto è quella si studiano di brutto e sanno come tenersi a distanza.

    Comincio a pensare che stando dietro è più facile mettere pressione quando entrambi sono forti, e variare la strategia, perchè a parte alcune volte ci sono stati più ribaltamenti facendo i furbetti con la strategia che tirando da inizio alla fine, cosa in cui si rischia di fare errori, usurare troppo gli pneumatici e avere rotture meccaniche o elettroniche.

  5. ham_14

    7 Luglio 2014 at 09:49

    …bello grandioso Lewis….finalmente giustizia è fatta!!! che goduria vedere il n° 6 li sull’erba…e cercavano di farla ripartire a spinta…era ora che la sfiga capiti anche agli altri…

  6. Ele (mclaren)

    7 Luglio 2014 at 12:07

    Giustizia è stata fatta..era impossibile che tutte le sfortune di affidabilità dovessero capitare solo a Lewis..
    Lewis aveva un passo ineguagliabile con le gomme dure ..si stava mangiando davvero la pista ..
    Spero che la sua “pagina nera” sia terminata sabato e adesso iniziamo un altro capitolo, vero Lewis?
    Il mio tifo è sempre con te!

  7. michele

    7 Luglio 2014 at 12:35

    Grande Luigino!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati