Gp del Belgio, Sauber: fuori dai punti tra i problemi e sfortuna

Ericsson si è dovuto ritirare, mentre Nasr ha dovuto fare una gara in salita

Gp del Belgio, Sauber: fuori dai punti tra i problemi e sfortuna

Il Gran Premio del Belgio non è stato assolutamente positivo per la Sauber che, nonostante i tanti aggiornamenti aerodinamici portati, non è riuscita ad essere abbastanza competitiva per entrare nei punti.

Molti problemi sulla vettura di Ericsson per tutto il weekend: ieri alla Power Unit, oggi al sistema di raffreddamento e al cambio. Per Marcus Ericsson non è stato sicuramente un weekend da ricordare: “È stata una giornata difficile. Quando mi sono schierato in griglia, abbiamo trovato un problema con il sistema di raffreddamento, quindi abbiamo dovuto fare delle modifiche dell’ultimo secondo. Ciò significa che sono dovuto partire dalla pit lane. È stato un buon primo giro, sono stato in grado di raggiungere il gruppo davanti, ma poi ho perso subito la sesta marcia durante il terzo giro. Quella è stata la fine della mia gara, mi sono dovuto ritirare. È stato un weekend con tanti problemi, ma sono sicuro che torneremo più forti” ha detto lo svedese.

Anche per il compagno di squadra, non è stata una giornata semplice, soprattutto per i tanti detriti raccolti nei primi giri che lo ha portato a concludere in diciassettesima posizione: “Una gara difficile. Ho fatto una buona partenza e sono stato in grado di recuperare qualche posizione, fino all’undicesima. Poi, per i tanti detriti, mi si è forata una gomma. Ho dovuto pittare presto e ciò ha compromesso l’intera gara. Il fondo, il diffusore sono stati danneggiati a loro volta dai detriti. Questo sicuramente ha avuto influenza sui tempi. Ora dobbiamo concentrarci sul weekend a Monza” ha poi concluso Felipe Nasr.

Gianluca D’Alessandro

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati