Valtteri Bottas è la prima scelta della Mercedes per rimpiazzare Rosberg

La seconda scelta di Stoccarda inoltre non sarebbe Wehrlein ma bensì Carlos Sainz

Valtteri Bottas è la prima scelta della Mercedes per rimpiazzare Rosberg

Il pilota della Williams Valtteri Bottas è la prima scelta della Mercedes per rimpiazzare il ritirato Nico Rosberg secondo quanto riportato dalla BBC, tuttavia la scuderia di Grove avrebbe rigettato una prima offerta fatta dalla casa di Stoccarda. Il principale sostenitore di Bottas è il direttore sportivo della Mercedes Toto Wolff.

Wolff avrebbe proposto alla Williams un corposo sconto sulla fornitura dei motori – il cui costo sarebbe attorno i 10 milioni di euro – in particolare lo sconto dovrebbe essere di circa la 5 milioni di euro, portando quindi il team di Frank Williams ad avere un consistente risparmio sulla power unit.

La Williams inoltre avrebbe anche un’opzione sull’attuale terzo pilota della Mercedes vale a dire Pascal Wehrlein (anch’esso in corsa per il posto di Rosberg).

Wolff, che fa parte del management di Bottas, vede nel ventisettenne finlandese il rimpiazzo ideale per Rosberg, in quanto lo considera molto veloce e affidabile, inoltre il suo carattere relativamente calmo permetterebbe alla Mercedes di gestire al meglio l’atmosfera all’interno del box nei confronti di Hamilton.

La Williams ha comunque rifiutato la prima offerta, tuttavia sono previste ulteriori negoziazioni nel corso dei prossimi giorni.

Il problema principale del team inglese sarebbe quello di trovare un altro pilota esperto per affiancare il rookie canadese Lance Stroll.

Il diciottenne, che ha appena vinto il campionato europeo di F3 e che è arrivato in Williams grazie ad un grosso budget, è stato sottoposto ad un intenso programma di test per prepararlo al meglio al debutto in F1.

La Williams sarebbe preoccupata dal fatto che un’eventuale partnership con il ventiduenne Wehrlein, che viene da un solo anno d’esperienza con la Manor, sarebbe un rischio in quanto metterebbe a repentaglio la possibilità di ottenere tanti punti, ricordiamo infatti che una buona posizione in classifica costruttori vale svariati milioni di euro.

Il problema inoltre diventerebbe anche commerciale in quanto il main sponsor della Williams, la Martini, avrebbe problemi con due piloti che non hanno ancora compiuto 25 anni e non potrebbe promuovere al meglio i propri prodotti.

Infine, Wehrlein è anche in trattative con la Sauber per affiancare Ericsson ma naturalmente questo non è un problema rilevante in quanto il pilota è direttamente controllato dalla Mercedes.

La Williams comunque avrebbe anche altre opzioni, fra cui il brasiliano Felipe Nasr che ha corso con la Sauber nel 2015 e nel 2016.

La Mercedes sarebbe riluttante nei confronti di Wehrlein in quanto teme che l’inesperienza del tedesco potrebbe costare alla casa di Stoccarda il titolo costruttori, tuttavia le scelte sono molto limitate in quanto tutti i piloti più importanti sono bloccati dai loro contratti.

Nel caso in cui la Williams non dovesse accettare l’offerta della Mercedes, si candiderebbe al sedile in Mercedes un insospettabile, vale a dire il giovane spagnolo Carlos Sainz.

Il ventiduenne spagnolo è sotto contratto con la Red Bull per la prossima stagione (che sarà la terza con la Toro Rosso) ma secondo alcune fonti la Red Bull libererebbe il pilota nel caso in cui la Mercedes dovesse presentare un’offerta importante, tuttavia questa opzione non è stata discussa approfonditamente all’interno della scuderia anglo-tedesca a causa del fatto che i rapporti fra i due team che non sarebbero idilliaci.

Stefano Rifici (@SedyBenoitPeace)

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

15 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati