GP Brasile, Prove Libere 2: Hamilton davanti a Vettel

GP Brasile, Prove Libere 2: Hamilton davanti a Vettel

Lewis Hamilton è stato il più veloce nella seconda sessione di prove libere del GP Brasile ad Interlagos. L’inglese della McLaren Mercedes è stato al comando per gran parte della sessione.

Il suo primo giro veloce, 1.13.852, l’ha portato al comando della classifica già all’11mo minuto. Il primato è durato fino ai primi 40 minuti, battuto dopo i primi run a gomme morbide. Michael Schumacher è stato il primo a battere il tempo di Hamilton girando in 1.13.723. Ma sei minuti dopo Hamilton ha montato a sua volta le gomme più morbide girando in 1.13.653 e poi in 1.13.392, tempo che gli ha garantito la prima posizione fino alla fine.

Sebastian Vettel si è portato in seconda posizione con la Red Bull a 167 millesimi precedendo l’altra Red Bull di Mark Webber.

Fernando Alonso è quarto con la Ferrari mentre Schumacher è quinto. Felipe Massa completa la top 6 con l’altra Ferrari mentre Jenson Button, secondo per gran parte della sessione, è precipitato in settima posizione.

Nico Rosberg con la Mercedes precede le Force India di Adrian Sutil e Paul di Resta completano la top 10. Problemi al cambio per Sergio Perez a pochi minuti dal termine.

F1 GP Brasile, Tempi e risultati prove libere 2

Pos  Pilota               Team                   Tempo                 Giri
 1.  Lewis Hamilton       McLaren-Mercedes       1m13.392s              35
 2.  Sebastian Vettel     Red Bull-Renault       1m13.559s  + 0.167	41
 3.  Mark Webber          Red Bull-Renault       1m13.587s  + 0.195	41
 4.  Fernando Alonso      Ferrari                1m13.598s  + 0.206	35
 5.  Michael Schumacher   Mercedes               1m13.723s  + 0.331	38
 6.  Felipe Massa         Ferrari                1m13.750s  + 0.358	39
 7.  Jenson Button        McLaren-Mercedes       1m13.787s  + 0.395	36
 8.  Nico Rosberg         Mercedes               1m13.872s  + 0.480	42
 9.  Adrian Sutil         Force India-Mercedes   1m14.144s  + 0.752	41
10.  Paul di Resta        Force India-Mercedes   1m14.807s  + 1.415	48
11.  Vitaly Petrov        Renault                1m14.856s  + 1.464	38
12.  Bruno Senna          Renault                1m14.931s  + 1.539	37
13.  Sergio Perez         Sauber-Ferrari         1m14.970s  + 1.578	32
14.  Kamui Kobayashi      Sauber-Ferrari         1m15.019s  + 1.627	45
15.  Sebastien Buemi      Toro Rosso-Ferrari     1m15.264s  + 1.872	44
16.  Jaime Alguersuari    Toro Rosso-Ferrari     1m15.388s  + 1.996	41
17.  Pastor Maldonado     Williams-Cosworth      1m15.679s  + 2.287	43
18.  Rubens Barrichello   Williams-Cosworth      1m15.903s  + 2.511	40
19.  Jarno Trulli         Lotus-Renault          1m16.298s  + 2.906	36
20.  Heikki Kovalainen    Lotus-Renault          1m16.338s  + 2.946	48
21.  Jerome D'Ambrosio    Virgin-Cosworth        1m18.031s  + 4.639	39
22.  Timo Glock           Virgin-Cosworth        1m18.051s  + 4.659	45
23.  Daniel Ricciardo     HRT-Cosworth           1m18.367s  + 4.975	42
24.  Tonio Liuzzi         HRT-Cosworth           1m18.476s  + 5.084	42

GP Brasile, Prove Libere 2: Hamilton davanti a Vettel
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

13 commenti
  1. frederick

    25 novembre 2011 at 18:50

    Wow. Primi 6 vicinissimi. Niente male come premessa per qualifica e gara. Forse questa sarà la gara più incerta dell’anno chissà.

  2. Schumy87

    25 novembre 2011 at 18:51

    Vai Schumy continua cosi!!

  3. Lorenzo

    25 novembre 2011 at 19:04

    Shumi è scatenato su questa pista , domenica (sembra che pioverà) potrebbe essere uno spettacolo!

  4. Slim K.

    25 novembre 2011 at 19:07

    COME AL SOLITO SCHUMACHER PER FARE IL MIRACOLO IN MERCEDES AVRA GIRATO SENZA ALETTONE POSTERIORE IN STILE MONZA, SARà SCARICHISSIMO E AFFIDERà TUTTO AL SUO PIEDE, ALLA SUA SENSIBILITà E ALLE SUE STACCATE….VAI SCHUMACHER C’è ODORE DI PODIO!!!!W IL RE KAISER

  5. roberto (b)

    25 novembre 2011 at 19:12

    dal nono in poi solo accoppiate 2 force india, 2 renault 2 sauber etc etc.

  6. PierLuigi Benvenuto

    25 novembre 2011 at 19:14

    SHUMY!!!!!!! ma vi ricordate cosa ha fatto su questa pista l’ultino anno prima della pausa, bucco alla prima curva riparti con 30 sec dall’ultimo e fece 71 giri come fossero tutte pole

    • schummy

      25 novembre 2011 at 20:00

      e che se lo dimentica un episodio dei tanti della sua fantastica carriera che non è finita
      Grande schumy facci sognare.

      • DarioK

        26 novembre 2011 at 14:16

        infatti dopo quella gara ancor di meno doveva “pensionarsi”

  7. Federico Barone

    25 novembre 2011 at 19:52

    I distacchi domani saranno sicuramente più grandi. Almeno per quanto riguarda quelli dalla Red Bull. Non credo che la pioggia modificherà il valori in campo, sinceramente. Dipende sempre troppo dalle vetture.

  8. Nik

    25 novembre 2011 at 20:15

    Situazione già vista, poi Vettel decide di usare tutte le marce e da 3 decimi al più vicino in Q3…che palle fai Seb 🙂

    • arn

      25 novembre 2011 at 20:29

      nell’ultima gara è stato hamilton a sbagliare,non vettel ad essere super….credo che la mclaren a partire dagli ultimi 4/5 gp ha gettato le basi per una grande stagione nel 2012

      • Nik

        25 novembre 2011 at 21:30

        Il fatto è questo, per battere Vettel in qualifica un pilota che non abbia la red bull deve fare il giro della vita, mentre al tedesco basta non fare vaccate per arrivare davanti (anche in gara). Ormai ho perso il conto delle volte che è successo. La McLaren poi ha sempre chiuso i mondiali in crescendo, ma ha anche faticato più di una volta ad inizio stagione…Da tifoso però spero tu abbia ragione

  9. Lorenzo

    25 novembre 2011 at 20:17

    danza della pioggia allora

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati