GP Brasile, Prove Libere 1: Webber precede le McLaren

GP Brasile, Prove Libere 1: Webber precede le McLaren

Mark Webber ha ottenuto il miglior tempo con la Red Bull nella prima sessione di prove libere del GP Brasile di Formula 1 in una sessione caratterizzata da buone condizioni meteo. Webber ha girato in 1.13.811 scavalcando le due McLaren di Jenson Button e Lewis Hamilton che hanno chiuso rispettivamente in seconda e terza posizione davanti all’altra Red Bull di Sebastian Vettel. I primi quattro sono racchiusi in 214 millesimi.

McLaren e Red Bull hanno dominato le prime posizioni già dopo la prima mezzora con Hamilton davanti a Button per circa 15 minuti prima che Vettel si portasse al comando.

Button ha poi scavalcato il campione del mondo dopo i primi 60 minuti con Hamilton che si è portato alle sue spalle prima che Webber avesse la meglio.

Ferrari in quinta e sesta posizione con Felipe Massa davanti a Fernando Alonso che ha parcheggiato la sua vettura nel finale a causa del cedimento del propulsore.

Michael Schumacher e Nico Rosberg sono settimo e decimo con le Mercedes, tra loro le Force India di Nico Hulkenberg e Paul di Resta. Hulkenberg è stato uno dei tanti test driver in azione oggi. Romain Grosjean è 12mo con la Renault nonostante sia rimasto fermo all’uscita dai box per un problema al cambio dopo la prima ora di prove. Jean-Eric Vergne è 18m o con la Toro Rosso, Luiz Razia è 20m o con la Lotus e Jan Charuz è ultimo con la HRT.

F1 GP Brasile, Interlagos, Tempi e risultati prove libere 1

Pos  Pilota                Team                    Tempo               Giri
 1.  Mark Webber           Red Bull-Renault        1m13.811s   	     26
 2.  Jenson Button         McLaren-Mercedes        1m13.825s  + 0.014   25
 3.  Lewis Hamilton        McLaren-Mercedes        1m13.961s  + 0.150   20
 4.  Sebastian Vettel      Red Bull-Renault        1m14.025s  + 0.214   28
 5.  Felipe Massa          Ferrari                 1m14.507s  + 0.696   34
 6.  Fernando Alonso       Ferrari                 1m14.541s  + 0.730   26
 7.  Michael Schumacher    Mercedes                1m15.162s  + 1.351   28
 8.  Nico Hulkenberg       Force India-Mercedes    1m15.178s  + 1.367   28
 9.  Paul di Resta         Force India-Mercedes    1m15.241s  + 1.430   31
10.  Nico Rosberg          Mercedes                1m15.321s  + 1.510   29
11.  Jaime Alguersuari     Toro Rosso-Ferrari      1m15.468s  + 1.657   29
12.  Romain Grosjean       Renault                 1m15.547s  + 1.736   18
13.  Rubens Barrichello    Williams-Cosworth       1m15.663s  + 1.852   27
14.  Bruno Senna           Renault                 1m15.732s  + 1.921   32
15.  Kamui Kobayashi       Sauber-Ferrari          1m15.747s  + 1.936   31
16.  Pastor Maldonado      Williams-Cosworth       1m15.836s  + 2.025   27
17.  Sergio Perez          Sauber-Ferrari          1m15.979s  + 2.168   35
18.  Jean-Eric Vergne      Toro Rosso-Ferrari      1m16.052s  + 2.241   33
19.  Heikki Kovalainen     Lotus-Renault           1m16.514s  + 2.703   33
20.  Luiz Razia            Lotus-Renault           1m17.595s  + 3.784   31
21.  Timo Glock            Virgin-Cosworth         1m18.140s  + 4.329   29
22.  Jerome D'Ambrosio     Virgin-Cosworth         1m18.653s  + 4.842   29
23.  Daniel Ricciardo      HRT-Cosworth            1m18.952s  + 5.141   33
24.  Jan Charouz           HRT-Cosworth            1m19.577s  + 5.766   37

GP Brasile, Prove Libere 1: Webber precede le McLaren
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

15 commenti
  1. frederick

    25 novembre 2011 at 14:55

    Forza Mark, almeno questa puoi vincerla 😉 E alle 5 ancora libere. Che meraviglia la F1 a quest’ora 😀

  2. 91.

    25 novembre 2011 at 14:58

    senna gran delusione, si ritrova a correre in casa ed arriva un test driver che si piazza gia davanti a lui…

    • roberto (b)

      25 novembre 2011 at 16:17

      Grosjean, non si direbbe proprio un test driver….

      • anonimo

        25 novembre 2011 at 16:36

        ragazzi i conti si fanno sabato e la domenica

  3. Denis

    25 novembre 2011 at 15:09

    ho notato che la ferrari tende a spremere i propri motori fino all’ultimo km. è anche vero che nelle ultime gare della stagione si tende ad usare il più possibile motori stra-usati in modo da tenere quelli buoni sopratutto per qualifiche e gara.
    che poi quelli buoni saranno 1 massimo 2 ..presumo.

  4. Dekracap

    25 novembre 2011 at 15:48

    MA perchè nelle classifiche mettono sempre delle parole in grassetto? C’è un motivo?

  5. Tuki

    25 novembre 2011 at 16:02

    Vergne sei un fallimento..e il bello è che questo voleva stare in red bull già dall’anno prossimo solo dopo aver fatto 4 giri con altri poppanti ad abu dhabi…era meglio se lasciavano Buemi così da avere dati più seri nelle FP1..che vergogna! se sbattono fuori buemi o alguersuari per questa nullità si riconfermerà la tendenza degli italiani a favorire le schiappe (l’altra è su una vettura rossa dal 2006)

    • Dekracap

      25 novembre 2011 at 16:21

      Non capisco cosa c’è di male a prendere 6 decimi da Alguersari, che non è un fermo, ad Interlagos nella prima ora che ci mette le ruote.
      Certo non è Vettel, ma di Vettel ce ne sono pochi, e uno lo stiamo facendo ammuffire nella panchina della Force India, speriamo ancora per poco…

    • lucab

      25 novembre 2011 at 16:23

      Ma credi veramente che sia la Toro Rosso a decidere chi sale sulla macchina al venerdì?

  6. Slauzy

    25 novembre 2011 at 16:04

    Non mi fido di queste prove libere, non dicono nulla. Non si può dire questo è più bravo o quello è più veloce – meglio aspettare domani.
    Comunque la musica è sempre la stessa, non ci saranno grandi rivoluzioni. Vettel in pole, poi Hamilton, Webber, Button. Per quanto riguarda Massa, potrei anche osare una quinta posizione sulla griglia di partenza.

    • Ale

      25 novembre 2011 at 16:15

      secondo me Vettel sarà sempre l’uomo da battere, ma onestamente per il bene dello sporto spero che siano almeno in 8 a darsi battaglia per il podio, ma sappiamo già che non sarà possibile

      speriamo nella pioggia che tenda a livellare le prestazioni e mettere in risalto le doti (VERE) dei piloti più talentuosi

  7. filippo82

    25 novembre 2011 at 16:23

    dove si possono vedere le libere in streaming?!

  8. Massi

    25 novembre 2011 at 17:51

    ragazzi,
    sono talmente esaltato per la Formula 1 a quest’ora che sto guardando le prove libere A PETTO NUDO!!!! e con la finestra aperta!!!!
    SIIIIII vai Schummy!!!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati