GP Bahrain, Qualifiche: il fulmine Hamilton si aggiudica la pole

Prima fila per il britannico insieme a Vettel. Rosberg terzo davanti a Kimi e alle Williams

GP Bahrain, Qualifiche: il fulmine Hamilton si aggiudica la pole

E’ veloce come il vento Lewis Hamilton nel deserto del Bahrain, e con la sua Mercedes lascia solo la polvere ai rivali alle sue spalle, agguantando la pole position con il miglior crono di 1:32.571.
Inarrestabile anche Sebastian Vettel, secondo, e unico assieme al britannico a scendere sotto il muro dell’1:33, con soli 411 millesimi di distacco dal campione del mondo in carica. A quasi sei decimi dalla vetta invece si è piazzata l’altra Mercedes, con Rosberg ancora una volta costretto a inchinarsi al passo del compagno di squadra. Quarto tempo per la Ferrari di Kimi, mentre completano le prime file le due Williams di Bottas e Massa, davanti a Ricciardo, Hulkenberg, Sainz e Grosjean.

Cronaca – Q1 – Kimi Raikkonen lascia per primo i box – mescola media per lui – quando la pista si prepara ad essere inghiottita dalla notte e il vento continua a spazzare le dune. Il suo primo crono è di 1:36.731, molto alto a causa di un bloccaggio. Il pilota della Ferrari però spiattella la gomma ed è costretto a tornare ai box senza potersi migliorare. Al vertice passa quindi Bottas, scavalcato ben presto da Rosberg in 1:35.657, con alle spalle Hamilton e le due Williams.
La McLaren di Button si inchioda alla prima curva, ancora una volta abbandonato dal motore.
Hulkenberg, Perez e Nasr intanto, sono tra i primi a girare con la gomma gialla, e si portano rispettivamente 2°, 3° e 4°. Nono tempo invece per Alonso, anche lui con la soft.
Con la mescola più morbida Vettel sale al comando in 1:34.919, quindi tocca a Kimi e di nuovo a Rosberg, passato alla gialla, che gira in 1:34.398. Ma è Hamilton a sverniciare tutti quanti, con il nuovo miglior crono di 1:33.928. Bottas si mette tra le due Mercedes, mentre Massa si inserisce in quarta posizione e Ricciardo sesto tra le due Ferrari. La bandiera a scacchi rimanda ai box Maldonado, Kvyat, Stevens e Merhi.

Q2 – Sergio Perez con la Force India rompe per primo il silenzio e torna a girare. Gomme soft per tutti i piloti in questa fase. Il primo crono è per il messicano, 1:36.354, scavalcato poco dopo da Hulkenberg e quindi da Rosberg, che piazza la Mercedes davanti in 1:33.878.
Hamilton fa mangiare la polvere a tutti quanti, girando in 1:32.669 e portandosi al vertice. Massa è secondo e Bottas quarto. A tre minuti dalla fine escono anche le due Ferrari, con Kimi che si inserisce in seconda posizione e Vettel in quarta. Tempo scaduto, rientrano ai box Perez, entrambe le Sauber, Alonso e Verstappen.

Q3 – Hamilton, Kimi, Massa, Vettel, Rosberg, Bottas, Grosjean, Ricciardo, Hulkenberg e Sainz si giocano la pole position. Tutti in pista con gomma usata, ad eccezione di Ricciardo ed Hulkenberg. Il primo miglior crono spetta a Vettel, 1:34.522, seguito da Kimi. La Red Bull dell’australiano sale al comando in 1:33.850, e dietro di lui si porta Rosberg. Hamilton fa meglio di tutti e ferma il cronometro a 1:33.522.

Hamilton, Ricciardo, Rosberg, Bottas, Vettel, Raikkonen, Massa e Grosjean. Questa la classifica prima dell’ultimo passaggio ai box. Hulkenberg e Sainz senza tempo.
Vettel si porta al comando con il crono spettacolare di 1:32.982, Kimi gli è dietro ma Rosberg scavalca il finlandese. Williams entrambe dietro, mentre Lewis Hamilton avanza a tutta velocità e non ce n’è per nessuno.
Il campione del mondo in carica afferra la pole position, saluta tutti e ringrazia.

F1 GP Bahrain – Tempi e risultati Qualifiche

Pos. Naz. Pilota Team Q1 Q2 Q3
1. GBR L.Hamilton Mercedes Mercedes 1:33.928 1:32.669 1:32.571
2. GER S.Vettel Ferrari Ferrari 1:34.919 1:33.623 1:32.982
3. GER N.Rosberg Mercedes Mercedes 1:34.398 1:33.878 1:33.129
4. FIN K.Raikkonen Ferrari Ferrari 1:34.568 1:33.540 1:33.227
5. FIN V.Bottas Williams Mercedes 1:34.161 1:33.897 1:33.381
6. BRA F.Massa Williams Mercedes 1:34.488 1:33.551 1:33.744
7. AUS D.Ricciardo Red Bull Renault 1:34.691 1:34.403 1:33.832
8. GER N.Hulkenberg Force India Mercedes 1:35.653 1:34.613 1:34.450
9. SPA C.Sainz Jr Toro Rosso Renault 1:35.371 1:34.641 1:34.462
10. FRA R.Grosjean Lotus Renault 1:35.007 1:34.123 1:34.484
11. MEX S.Perez Force India Mercedes 1:35.451 1:34.704 12
12. BRA F.Nasr Sauber Ferrari 1:35.310 1:34.737 9
13. SWE M.Ericsson Sauber Ferrari 1:35.438 1:35.034 9
14. SPA F.Alonso McLaren Honda 1:35.205 1:35.039 10
15. NET M.Verstappen Toro Rosso Renault 1:35.611 1:35.103 14
16. VEN P.Maldonado Lotus Renault 1:35.677 7
17. RUS D.Kvyat Red Bull Renault 1:35.800 6
18. GBR W.Stevens Marussia Ferrari 1:38.713 6
19. SPA R.Merhi Marussia Ferrari 1:39.722 6
20. GBR J.Button McLaren Honda 1

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

13 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Red Bull, Sergio Perez dal quasi ritiro al quinto posto

La vettura del messicano si è fermata durante il giro di formazione, ma è improvvisamente ripartita, portando Perez fino al quinto posto
Esordio complicato, ma con bilancio assolutamente positivo per Sergio Perez, che comincia il gran premio di Bahrain con un potenziale