Formula 1 | Williams risponde a Kubica: “Non abbiamo utilizzato la nuova ala per precauzione”

"Non volevamo danni per poterla continuare a utilizzare in Messico", ha affermato un portavoce della squadra

Kubica ha criticato la scelta di non utilizzare il nuovo componente nella domenica di Suzuka
Formula 1 | Williams risponde a Kubica: “Non abbiamo utilizzato la nuova ala per precauzione”

Interpellata sulla polemica scatenata da Robert Kubica al termine delle qualifiche di domenica mattina, Williams ha spiegato le motivazioni che hanno spinto gli ingegneri a non portare in pista la nuova ala anteriore nel corso di qualifiche e gara, sottolineando come l’intenzione della squadra fosse quella di salvaguardare il componente, così da poterlo testare nuovamente in Messico.

A causa delle condizioni economiche del team, infatti, la Williams non sarebbe stata in grado di fabbricarne una ‘ex novo’, aspetto che avrebbe penalizzato e non poco lo sviluppo in ottica 2020.

Kubica, ricordiamo, ha testato il componente nel corso delle libere di venerdì, ma non ha avuto la possibilità di utilizzarlo una domenica. Una scelta che non è stata gradita dal polacco, visto che le performance con la nuova ala sembravano assolutamente soddisfacenti e superiori rispetto alla precedente versione.

“Non volevamo rischiare problemi con la nuova ala e quindi abbiamo scelto di non utilizzarla in qualifica e in gara, così da poterla testare nuovamente in Messico”, ha affermato un portavoce della Williams. “L’utilizzo al venerdì era destinato a un solo test. Visto l’incidente in qualifica con Robert, direi che abbiamo preso la decisione giusta”.

Formula 1 | Williams risponde a Kubica: “Non abbiamo utilizzato la nuova ala per precauzione”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati