Formula 1 | Brundle non ha dubbi: “Il ritiro di Alonso? Ha perso la sua passione per questo sport”

"Fernando ha segnato cinquanta punti quest'anno e per farlo è andato oltre le naturali prestazioni dell'auto", ha aggiunto

Formula 1 | Brundle non ha dubbi: “Il ritiro di Alonso? Ha perso la sua passione per questo sport”

In una chiacchierata concessa ai microfoni di SKy Sports, Martin Brundle ha commentato l’addio di Fernando Alonso al circus della Formula 1, sottolineando come lo spagnolo abbia perso completamente la sua passione verso questo sport.

Le scarse motivazioni degli ultimi anni, unite alle tante difficoltà tecniche accusate dalla Scuderia di Woking, non gli hanno garantito un futuro all’interno del paddock, svuotandolo completamente dal punto di vista emotivo. Un vero peccato secondo l’opinionista inglese, visto che lo spagnolo risulta ancora uno dei piloti più forti e completi insieme a Sebastian Vettel e Lewis Hamilton.

Ecco le parole di Martin Brundle: “Fernando ha segnato cinquanta punti quest’anno e per farlo è andato oltre le naturali prestazioni dell’auto. Il Brasile, proprio in tal senso, è stata la prima gara dove in realtà sembrava che ne avesse avuto abbastanza del gioco. Diciamo che ha perso la sua passione per questo sport ed è stato un vero peccato”.

“Sono dispiaciuto per lui, veramente tanto, perchè la maggior parte della gente ritiene che sia ancora tra i tre top piloti presenti in griglia”, ha aggiunto. “Purtroppo la Formula 1 non dispone di un sufficiente numero di vetture veloci per farlo correre”.

Formula 1 | Brundle non ha dubbi: “Il ritiro di Alonso? Ha perso la sua passione per questo sport”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Scambio Hamilton-Rossi, le parole dei protagonisti

L'evento, organizzato dalla Monster, si è svolto lunedì 9 dicembre sul tracciato Ricardo Tormo di Valencia
Lunedì 9 dicembre il tracciato Ricardo Tormo di Valencia ha ospitato lo scambio che ha visto protagonisti Lewis Hamilton e Valentino Rossi. L’alfiere