Force India: Sesto e ottavo posto al termine delle libere a Valencia

Force India: Sesto e ottavo posto al termine delle libere a Valencia

Adrian Sutil
"E'stata una buona giornata per noi oggi. Il sesto posto e' ok e spero di entrare agevolmente in Q2. E' molto incoraggiante la sessione di oggi e non vedo l'ora di tornare in pista domani. Abbiamo avuto qualche piccolo problema sulla macchina cosi non siamo riusciti a sfruttare le sessioni come avremmo voluto. Abbiamo lavorato sulle gomme anche se e' stato difficile capire il loro comportamento nelle prime fasi della sessione. Non credo sara' un problema in gara perche' abbiamo usato gomme simili al Bahrain e non abbiamo avuto grossi problemi in gara."

Giancarlo Fisichella
"Un tempo ragionevole alla fine delle libere 2. Ho lottato da questa mattina con il graining alle gomme posteriori ma poi la situazione e' migliorata con le morbide. Abbiamo apportato delle modifiche nel pomeriggio e sono fiducioso perche' stiamo andando nella giusta direzione. Il pacchetto e' migliorato ma le posizioni al momento sono molto ristrette e quindi dobbiamo aspettare domani. Mi sento a mio agio con la macchina."

Adrian Sutil (car 20, VJM02/01):
L1: POS 6 1:43.209 (13 giri)
L2: POS 6 1:40.596 (23 giri)

Giancarlo Fisichella (car 21, VJM02/04):
L1: POS 16 1:44.126 (17 giri)
L2: POS 8 1:40.681 (31 giri)

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Sutil lascia la Williams

Il tedesco sarebbe vicino ad un accordo per correre in un'altra serie
Adrian Sutil ha deciso di guardare altrove. Il tedesco, chiamato dalla Williams a ricoprire il ruolo di tester dopo i
News F1

Sauber citata in giudizio da Adrian Sutil

Un episodio analogo a quello dello scorso anno che vide protagonisti la scuderia di Hinwil e Van der Garde
Si prospetta un inverno caldo per la Sauber. Per la seconda stagione consecutiva il team di Hinwil è al centro
News F1

Sutil torna a Suzuka per ricordare Bianchi

Il 5 ottobre di un anno fa la gru contro cui andò a sbattere la Marussia stava rimuovendo la Sauber del tedesco
Poco meno di un anno fa si era trovato ad essere impotente spettatore a bordo pista del fatale incidente che