FIA, modifiche alle gomme Pirelli: concesse solo quelle essenziali per la sicurezza

La Federazione non vuole che siano alterati il degrado e il numero di soste

FIA, modifiche alle gomme Pirelli: concesse solo quelle essenziali per la sicurezza

Le modifiche alle gomme Pirelli previste per il GP Canada saranno probabilmente minori del previsto dopo che la FIA ha stabilito che i cambiamenti saranno concessi solo se strettamente connessi alla sicurezza. Secondo indiscrezioni la FIA avrebbe comunicato alla Pirelli di essere favorevole alle modifiche necessarie per evitare le delaminazioni agli pneumatici accusate nelle ultime gare.

Per evitare che alcune squadre possano spingere per ulteriori modifiche che possano ridurre le loro difficoltà accusate con la resa delle gomme nelle prime gare del 2013, la FIA ha dichiarato che non tollererà altre modifiche mirate a ridurre il numero di pitstop o il degrado.

La questione non deve inoltre essere risolta con un cambio di specifiche e un eventuale ritorno alle gomme 2012, come suggerito in precedenza. Alla Pirelli è stato invece chiesto di risolvere il problema modificando l’attuale specifica delle gomme. Il fornitore sarebbe vicino a finalizzare le modifiche in questa direzione.

La FIA ha basato la sua decisione sull’articolo 12.6.3 del regolamento tecnico: “Le specifiche delle gomme saranno determinate dalla FIA non più tardi del 1 settembre della stagione precedente. Una volta determinate, le specifiche delle gomme non saranno modificate durante il campionato senza l’accordo unanime dei team”.

Sebbene un’altra clausola permetta dei cambiamenti se le gomme sono giudicate “tecnicamente non valide” dal fornitore e dal delegato tecnico, la FIA non ritiene motivi sufficienti l’alto degrado che richiede a volte 4 soste.

Al momento sarebbero in atto colloqui tra FIA e Pirelli sugli episodi di delaminazione mentre non sarebbero in discussione il consumo delle gomme e il numero delle soste.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

43 commenti
  1. lor

    20 Maggio 2013 at 22:50

    Quanto rimpiango Enzo Ferrari che aveva due palle così.
    Invece questo ca..zo di Monteprezzemolo accetta supino i diktat dei bibitari e dei tedeschi senza prendere per il colletto quello str..zo di T.P. della pirelli e cambiargli i connotati, non le gomme! E tu Paul Embrey taci una volta per sempre visto che 4 soste una volta rappresentavano grande coraggio di un team e per te adesso sono insopportabili. ma vai a ca…..re!

  2. lor

    20 Maggio 2013 at 22:54

    Che truffa!!! ma quanto sganciano i bibitari e quei mangiapatate per cambiare i regolamenti in corso d’opera. Abbandono la F.1 e vado a vedere il pallone che tanto è la stessa cosa che si chiami Moggi o FIA.

  3. lor

    20 Maggio 2013 at 22:54

    Pirelli fai schifo!!!

  4. Revolver

    21 Maggio 2013 at 12:15

    “LA PIRELLI TI METTE LE AAAAALIIIIIIIIII”

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati