FIA: I team di F1 rischiano proteste per i diffusori soffiati

FIA: I team di F1 rischiano proteste per i diffusori soffiati

La FIA ha messo in guardia i team che utilizzano i diffusori soffiati sfruttando i gas di scarico anche ad acceleratore non premuto che potrebbero subire la protesta ufficiale dei team che ne sono sprovvisti questo weekend al GP Spagna.

Sebbene la FIA abbia deciso di tornare sui suoi passi e non mettere da subito al bando la soluzione, il delegato tecnico della FIA, Charlie Whiting, ha fatto intendere che team come Williams, Virgin e HRT potrebbero presentare una protesta ufficiale.

“E’ sempre una possibilità. Ho detto chiaramente ai team che potrebbe accadere e poi spetterebbe ai commissari decidere con la solita procedura. Tutti sono liberi di sfidare l’opinione del Dipartimento Tecnico della FIA davanti ai commissari. Non accade molto spesso ma è accaduto in passato. Per esempio in Brasile con i freni, nel 1998. Abbiamo deciso di posticipare la nostra decisione ma abbiamo avvertito i team che potrebbe accadere” ha spiegato Whiting.

La messa al bando dei diffusori con l’utilizzo dei gas di scarico con funzione aerodinamica è stata decisa perchè stavano spuntando soluzioni troppo estreme.

“E’ parso chiaro dall’esame dei dati che si stava andando verso qualcosa di illegale” ha aggiunto Whiting. “Un sistema di scarico è lì per espellere i gas dal motore, quindi quando l’accelerato non è premuto non accade, inoltre il movimento del pilota è usato per influenzare l’aerodinamica della vettura. Di sicuro il soffiaggio degli scarichi non è una cosa nuova, è accaduto per anni, ma penso che la Red Bull abbia spostato il tutto su altri livelli con gli scarichi bassi all’inizio dell’anno, ed è diventato sempre piu’ chiaro che con le mappature del motore era necessario intervenire”.

Whiting ha ammesso che è stato un team a imbeccare la FIA: “Spesso reagiamo se un team ci chiede chiarimenti. E’ stato così anche in questo caso ma il team in oggetto ci ha chiesto di non rivelarne il nome”.

FIA: I team di F1 rischiano proteste per i diffusori soffiati
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

20 commenti
  1. iorek

    21 maggio 2011 at 10:22

    pazzesco !!!!

  2. anonymous

    21 maggio 2011 at 10:28

    Voglio capire una cosa…
    E’ regolare o no?!?

    No perchè n arbitro non da un rigore solo se è la squadra avversaria a recriminarlo…se è fallo da rigore. Punto

    Se la soluzione è REGOLARE, allora la si può usare
    Se è IRREGOLARE si deve levare o SQUALIFICARE chi la usa…

    Siamo alla frutta davvero…

  3. jack

    21 maggio 2011 at 10:29

    ecco l’incompetente Whiting ha colpito ancora
    gli hanno fatto usare quella soluzione sugli scarichi per moltissimo tempo e adesso quando la ferrari fa qualcosa del genere subityo tolto di mezzo , anche quest’anno la federazione fara’ voncer eil mondiale ad una squadra che non rispetta il regolamento
    vogliamo la testa di Whiting.

  4. webferrari

    21 maggio 2011 at 10:34

    Whiting è un personaggio davvero ambiguo, andrebbe rimosso immediatamente, per il bene di quel che resta della F1.

  5. luca

    21 maggio 2011 at 10:36

    è veramente pazzesco.. lo ha usato per un anno emmezzo la red bull vincendo tutto e ora che arrivano anche ferrari mclaren e mercedes allora diventa irregolare??? ma siamo impazziti???? è veramente uno schifo…

  6. O' Professor

    21 maggio 2011 at 10:39

    Quindi per coerenza la FIA dovrebbe annullare i punti o dare penalita’ di secondi a chi ha utilizzato questo sistema fino ad ora altrimenti ci sarebbe l’ennesimo mondiale sfalsato.

  7. Manu -tifoso Ferrari-

    21 maggio 2011 at 10:50

    Quoto anonymous.

    Non conoscono nemmeno loro stessi cosa sia regolare o meno, infatti agiscono solo dietro “reclami”. E anche in questo caso fanno passare del tempo per DECIDERE se si è a norma o meno.
    Tutto molto bello, non c’è che dire…

  8. MAAXXX (tifoso Ferrari moderato)

    21 maggio 2011 at 11:00

    sono una massa di incompetenti… dicono una cosa e poi la smentiscono subito dopo… poi ci ripensano e tornano sui propri passi… per poi cambiare idea un altra volta…

  9. giov

    21 maggio 2011 at 11:07

    Beh il gas di scarico che soffia nei diffusori in frenata con acceleratore non premuto potrebbe generare qualche aumento degli spazi di frenata, ma non so fino a che punto.
    Se il motivo è questo ok, ma se è perchè un team non è in grado di arrivarci, beh all’ora è uno schifo!

  10. Fernando

    21 maggio 2011 at 12:06

    Due anni di utilizzo impunito da parte della RedBull… ma da sempre i team di F1 hanno usato i gas caldi degli scarichi per generare carico aerodinamico. Il primo team ad utilizzarli fu la Renault sulla R40 di Prost e Cheever.
    Siamo all’assurdo! Tutti copiano la soluzione della RB5/6/7 (3 vetture, 3 anni, stesso concetto) e solo ora si scoprono che sono irregolari?
    Ma l’FDuct e il doppio diffusore lo erano????
    Ma che BUFFONI, un campionato dietro l’altro falsati da regolamenti assurdi, instabili ed al comodo del ********* di turno!
    CREDIBILITA’=0

  11. Dariok

    21 maggio 2011 at 12:12

    poi introducono buffonate come l’ala mobile…

  12. matteo

    21 maggio 2011 at 12:46

    Incredibile appena un team trova qualcosa di innovat viene dichiarato irregolare solo perche gli altri non riescono a copiarlo!!

  13. Federico Barone

    21 maggio 2011 at 12:54

    Se ho capito bene in Spagna potremmo avere ai primi 6 (ed unici) posti Williams, Virgin e HRT?

    Beh, direi che è un altro (nuovo) sistema per rendere il campionato ancora più divertente ed aperto…

    🙁

  14. Federico Barone

    21 maggio 2011 at 12:55

    Perchè (statene certi) la Williams non si farà scappare questa occasione e protesterà immediatamente appena si abbasserà la bandiera a scacchi…

  15. Andrea Gardenal

    21 maggio 2011 at 13:48

    It’s ridiculous

  16. faber

    21 maggio 2011 at 14:48

    gestione dilettantesca mi aspettavo di meglio da jean todt.

  17. ila

    21 maggio 2011 at 15:51

    qual’e’ il problema?a gia a vincere e’ la rbr a vincere e non le solite mclaren e ferrari.quindi penalizziamola e ammazziamo l’inventiva e in futuro anche chi ci riprova

  18. Federico Barone

    21 maggio 2011 at 17:00

    ila, il fondo “soffiato” lo usano quasi tutti, non solo la Red Bull. Se volessero fermare le lattine direbbero che le ali flessibili sono contro lo spirito del regolamento. Ma nemmeno quel divieto le rallenterebbe, secondo me…

  19. ila

    21 maggio 2011 at 17:10

    si ma la rbr ha progettato la macchina cosi’.le altre lo hanno appiccicato sopra. col divieto sara’ la piu’ penalizzata

  20. luca86

    21 maggio 2011 at 21:41

    a Charlie Whiting piace essere protagonista.le telecamere sempre dentro la cabina semaforo,e lui sicuramente pensera’ ”so troppo forte a schiacciare il semaforo!non ce nessuno meglio di me.devo rimanere fino alla morte insieme al mio amico bernie,senno non si riesce a partire”

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati