Ferrari, Raikkonen smorza le polemiche: “Non ho nulla contro Verstappen”

Sul ritiro a fine stagione di Felipe Massa: "È un grosso peccato, è un ragazzo in gamba"

Ferrari, Raikkonen smorza le polemiche: “Non ho nulla contro Verstappen”

Tra i piloti presenti nella conferenza stampa che ha aperto il weekend del Gran Premio d’Italia c’era anche Kimi Raikkonen. Tra i temi toccati questo pomeriggio non poteva mancare l’incidente avvenuto subito dopo la partenza nella gara di Spa che, oltre al finlandese, ha visto protagonisti Sebastian Vettel e Max Verstappen.

Anche in questo caso, Raikkonen ha risposto alle domande del caso con tutta calma e tranquillità. Come nel suo stile. Malgrado alcuni comportamenti in pista di Verstappen oltre il limite (sulla cui condotta nel corso del GP del Belgio il pilota della Ferrari, discutendo col proprio ingegnere, aveva detto: “Il suo obiettivo oggi è quello di buttarmi fuori“), il campione del mondo 2007 ha dichiarato che non prova nessun rancore nei confronti del giovane collega.

Credo che le regole siano chiare – ha detto Raikkonen – a volte c’è l’impressione che non sia corretto quello che succede in pista ma il grosso problema è che le valutazioni non sono sempre le stesse. Come piloti noi discutiamo sempre e ci sono alti e bassi nei giudizi. Personalmente non ho nulla contro Max, è un bravo pilota, giovane, veloce. Solo che ci sono alcune cose che ha fatto, dal mio punto di vista, che non erano corrette. Non si può rallentare o cambiare traiettoria quando sei a piena velocità, però è chiaro che questi episodi causano delle discussioni interminabili dove nessuno è mai d’accordo”.

Sicuramente ci sono state delle circostanze sfortunate – ha continuato il pilota della Ferrari – e non c’è molto da discutere. Seb mi ha detto che gli dispiaceva per quello che è accaduto, ma ora andiamo avanti. Non è stata una situazione ideale per nessuno dei tre, ma alle volte va così. Sicuramente la prossima volta cercheremo di stare più attenti, ma sono cose che capitano”.

Su Felipe Massa, che in giornata ha annunciato il ritiro al termine della stagione e col quale ha condiviso la prima esperienza in Ferrari, Raikkonen ha detto: “È un grosso peccato, ma lo ha scelto lui. Avevamo un buon rapporto quando eravamo nello stesso team, ha passato alcuni momenti difficili in Formula 1, a causa del suo incidente. Però è sempre stato forte, è un ragazzo molto in gamba, ma la vita va avanti. Sono sicuro che abbia fatto la scelta giusta e spero che possa concludere al meglio la sua carriera”.

Piero Ladisa 

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

6 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Monza, celebrato il 5° Michael Schumacher Tribute

L'evento, organizzato dai Ferrari Club di Caprino Bergamasco, Vedano al Lambro e Varese, si è svolto sulla pista brianzola domenica 10 giugno
La pista di Monza ha ospitato domenica scorsa (10 giugno, ndr) il 5° Michael Schumacher Tribute, organizzato dai Ferrari Club