Vettel: “A Monza pubblico fantastico, sono fiducioso in vista del weekend”

"Monza è una gara speciale per me, qui ho vinto il mio primo GP", ha dichiarato il tedesco

Vettel: “A Monza pubblico fantastico, sono fiducioso in vista del weekend”

Per Sebastian Vettel il Gran Premio d’Italia rievoca dolci ricordi. Proprio a Monza il tedesco ottenne la prima vittoria in carriera al volante della Toro Rosso il 14 settembre 2008. Da quella domenica settembrina estate sono quasi passati otto anni, nel corso dei quali quel giovane pilota si è affermato nel mondo della Formula 1 conquistando ben quattro titoli iridati.

Confidando anche sul sostegno del pubblico amico, Sebastian crede che la SF16-H si comporterà bene su un pista veloce come quella brianzola: “Questo appuntamento arriva nel momento giusto. Come sempre qui a Monza c’è un’atmosfera speciale. Abbiamo bisogno del sostegno dei nostri tifosi e attendiamo con impazienza questo weekend. Purtroppo a Spa non siamo riusciti a far bene per via dell’incidente iniziale, ma il passo c’era. Mentre prima della pausa estiva abbiamo avuto delle difficoltà. Sono piuttosto fiducioso che la macchina reagirà bene a Monza, su una pista unica”.

Credo che vivremo un bel weekend – rimarca il tedesco – Questa gara ha un grosso significato per me. Non solo perchè sono uno dei due piloti Ferrari, ma anche perchè su questo tracciato ho vinto la mia prima gara. La prima vittoria è sempre qualcosa che spicca sulle altre e che non dimenticherai mai. Negli ultimi anni ho avuto la fortuna di vincere altre volte, però dopo quello che ho provato lo scorso anno salendo sul podio con la tuta rossa, mi sono reso conto che la gente non mi odiava quando trionfavo negli anni di militanza in Red Bull. Non vedo l’ora che arrivi la gara di domenica. Naturalmente sarebbe un sogno vincere a Monza con la Ferrari. Stiamo lavorando sodo per poterci riuscire”.

Sull’incidente consumatosi al via del GP del Belgio, che lo ha visto protagonista con il compagno di squadra Kimi Raikkonen e Max Verstappen, Vettel ha esternato il proprio punti di vista: “Non c’è molto da discutere, penso che sia chiaro quello che è avvenuto. Pensavo che ci fosse solo Kimi all’interno e invece c’erano ben tre di macchine. Lo spazio che ho lasciato a Kimi non era sufficiente per tutte e tre le vetture, anche perchè Max ha deciso di non rallentare. Io non sono riuscito a vedere molto bene dagli specchietti quello che stava per avvenire. Se avessi saputo che la situazione fosse stata quella, avrei lasciato un pochino più di spazio”.

Vettel inoltre ha voluto dedicare un pensiero a Felipe Massa. Quest’oggi il brasiliano ha annunciato che al termine della stagione appenderà il casco al chiodo: “È un ragazzo molto in gamba, molto diverte. È un peccato che si ritiri, mancherà a tutti. Gli auguro il meglio per tutto quello che deciderà di fare in futuro”.

Piero Ladisa

 

 

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. sebby

    1 Settembre 2016 at 17:44

    Sull’incidente ha esternato esattamente quello che ho intuito io fin dall inizio, vettel non.ha stretto kimi, kimi aveva lo.spazio per effettuare la curva ma non ha potuto stringere sul cordolo quella.decina di cm che lo poneva ben distante da Sebastian, siamo in formula uno d d’altronde, quando fai le curve per avere una.trazione ottimale in uscita non.stai a metri di distanza dal.tuo avversario! Ovviamente versbatten ha voluto fare una mossa che a mio parere un vero campione non avrebbe mai fatto e si è buttato a modo di partita alla play e voleva vincere la gara nei primi 100 metri, il vero campione invece aspetta e cerca di rimediare All errore senza andare a compromettere tutto nei primi 5 secondi di gp!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Monza, celebrato il 5° Michael Schumacher Tribute

L'evento, organizzato dai Ferrari Club di Caprino Bergamasco, Vedano al Lambro e Varese, si è svolto sulla pista brianzola domenica 10 giugno
La pista di Monza ha ospitato domenica scorsa (10 giugno, ndr) il 5° Michael Schumacher Tribute, organizzato dai Ferrari Club