Ferrari partita con il piede giusto a Valencia

Ferrari partita con il piede giusto a Valencia

Un discreto avvio per la Ferrari in questo weekend di Valencia che apre un ciclo molto serrato, con quattro gare in cinque settimane. Fatte salve tutte le consuete incognite del venerdì – differenti programmi di lavoro e carichi di benzina – i due piloti della Ferrari hanno mostrato un buon livello di competitività in entrambe le sessioni. Fernando Alonso è stato il più veloce in FP2 dopo essere stato terzo in FP1, Felipe Massa ha ottenuto il sesto posto la mattina, il quinto nel pomeriggio.

“Ancora un’intensa giornata di lavoro, suddivisa come al solito fra lo sviluppo di nuove soluzioni e la preparazione del weekend di gara. Rispetto alle aspettative, la pista non era così sporca così abbiamo potuto raccogliere sin dal mattino tanti dati interessanti da valutare nelle prossime ore per definire le scelte in vista dei prossimi due giorni” ha commentato Pat Fry.

“Dobbiamo ancora mettere a punto la macchina quindi è ancora presto per dire se potremo essere competitivi come lo siamo stati nelle ultime due gare. In particolare, dobbiamo cercare di migliorare la prestazione nel terzo ed ultimo settore del tracciato” ha aggiunto Fry.

“Qui ha fatto il suo debutto ufficiale la mescola Medium: per quello che abbiamo potuto vedere, l’aderenza è minore rispetto alla Soft, che è la seconda scelta di questo Gran Premio, ma non abbiamo esperienza sulla sua tenuta sulla lunga distanza, essendoci concentrati di più sulla Option, una scelta simile a quella di tante altre squadre” ha concluso Fry.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati