Ferrari, Felipe Massa: “La stagione di Fernando è stata spettacolare!”

"Fernando deve essere fiero di quello che ha fatto quest’anno"

Ferrari, Felipe Massa: “La stagione di Fernando è stata spettacolare!”

“E’ stata una grande emozione per me salire sul podio nella mia gara di casa. Ho pianto come un bambino, ripensando a quanto sia stata difficile per me questa stagione, disastrosa all’inizio e molto competitiva nella parte finale.”

“Fernando deve essere fiero di quello che ha fatto quest’anno: è stato capace di vincere nei momenti in cui la macchina non era certo perfetta e ha lottato fino all’ultimo pur con un mezzo inferiore a quello dei suoi avversari. Il suo campionato è stato davvero spettacolare! Anche noi dobbiamo essere orgogliosi di quello che abbiamo fatto. Quella di oggi è stata una corsa molto combattuta e difficile, in cui sono successe tantissime cose. Non era facile capire qual era la gomma giusta per le condizioni che mutavano in fretta. All’inizio, quando è iniziato a piovere, abbiamo scelto di restare in pista ma lo abbiamo fatto troppo a lungo. Poi mi sono ritrovato undicesimo ma ho iniziato ad andare molto veloce e a superare tanti piloti. Chissà, forse avrei potuto anche lottare per la vittoria oggi… La squadra mi ha tenuto sempre informato sulla situazione in pista e su quello che poteva essere utile fare nella lotta per il campionato: credo di aver fatto le cose giuste, sia nei confronti del mio team che dei miei tifosi.”

Ferrari, Felipe Massa: “La stagione di Fernando è stata spettacolare!”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

28 commenti
  1. frederick RB

    25 novembre 2012 at 22:57

    Le sue lacrime sul podio…Mi hanno commosso più di quanto io gia non lo fossi. Grazie Felipe per avermi confermato che sei più veloce di Alonso, a parità di macchina.

    • My.Name

      25 novembre 2012 at 23:16

      A parita’di macchina? Ahahaha
      Cioe’fammi capire,se Massa e’dietro ad Alonso ha la macchina diversa,se si avvicina in 2 occasioni su 20 e’quando ha la macchina uguale?
      Pensare certe cose e rifiutare la realta’ e’seriamente da malati mentali,te ne rendi conto?
      Io lo spero per te…

      • GiuDeRo

        25 novembre 2012 at 23:37

        È commosso non sa quello che dice. Dai stasera é la tua serata solitaria a festeggiare con una bella cassa di reb bull, puoi dire tutte le fandonie che vuoi 😉

      • dylan(ex tifoso ferrari)

        25 novembre 2012 at 23:52

        è questo che mi fa saltare i nervi…leggere s***ate del genere addirittura i ringraziamenti!156 punti di differenza …ridicolo.

    • fabry

      26 novembre 2012 at 01:13

      tu sei completamente fuori! Spero che qui se ne rendano conto tutti e da questo momento in poi nessuno risponda più alle caxxate che scrivi!

    • grippato

      26 novembre 2012 at 14:51

      Felipe Massa che dice: “La stagione di Fernando è stata spettacolare!”

      Ora fred avrà un conflitto di coscienza che manco Dr Jekyll e Mr Hyde…

  2. The.Next

    25 novembre 2012 at 22:58

    Go Felipeee!!!

  3. ferrarista

    25 novembre 2012 at 22:59

    oggi sei stato molto forte!

    Hai proteto Alonso come uno samurai, impressionante.

    Bravo Felipe, spero di vederti in gran forma l’anno prossimo.

    Forza Ferrari per sempre

    • Alex

      26 novembre 2012 at 20:07

      si davvero non sembrava lui! BRAVO BRAVO SPERIAMO CHE L’ANNO PROSSIMO GUIDI COSI!

  4. Cris

    25 novembre 2012 at 23:04

    Inutile negarlo: nella seconda parte della stagione Massa è andato fortissimo, sembrava il caro vecchio Massa del 2008. Dai Felipe, l’anno prossimo ti vogliamo in lizza per il titolo!

  5. Endrix

    25 novembre 2012 at 23:12

    Certo che poteva andare meglio. Se non avessero ritardato la sua sosta ai box sarebbe rimasto nelle prime posizioni e quindi gia da prima avrebbe potuto aiutare alonso. Peccato. Cmq,massa è veloce, un’altro anno in ferrari lo merita.

  6. un meccanico della dacia Logan e Duster

    25 novembre 2012 at 23:26

    Si é vero, sei ritornato un po nei nostri cuori,
    mi sono chiesto della ragione del tuo pianto, forse la rabbia,
    la rabbia di doversi sacrificare e a volte farsi umiliare fino ad arrivare a autoconvincersi che sei un secondo pilota.
    Uno scudiero.
    E alla fine di tutto vedere che questo sacrificio e svalutazione personale non é servita assolutamente a niente, niente di niente.

    • Slauzy

      25 novembre 2012 at 23:46

      invece è servito eccòme! Ferrari seconda nel campionato costruttori e non terza. Inoltre, il suo sacrificio è servito per guadagnarsi un altro anno in formula 1 con la Ferrari. Se il prossimo anno si dimostrerà forte già dall’inizio, avrà tutte le carte in regola per spodestare Alonso.

      • un meccanico della dacia Logan e Duster

        26 novembre 2012 at 00:35

        Ci spero , ma spero che qualcosa cambi in seno alla Ferrari
        perché: . quest’anno si poteva veramente vincere

      • Federico Barone

        26 novembre 2012 at 06:58

        Forse lasciar fare ad entrambi i piloti la propria corsa, senza mettersi i bastoni fra le ruote, ma senza sacrificarne uno dei 2 fino al momento in cui ciò è veramente necessario? 😉

  7. ian

    26 novembre 2012 at 00:09

    Grande pilota e grande sportivo, al diavolo quello che dicono i tifosi pro alonso. pare che ve lo mena in faccia x screditare felipe

  8. Federico Barone

    26 novembre 2012 at 06:57

    Il vero Massa è quello delle ultime gare, come il vero Alonso è quello fino a Suzuka. Dopo questa gara lo spagnolo si è massizzato (scusate il termine, mi riferisco solo al lungo periodo buio del brasiliano) e Massa stava già risalendo alla grande da qualche gara. Secondo me la differenza velocistica fra i 2 non è grande, non sono i famosi 6 decimi che di tanto in tanto vengono ipotizzati a favore di Alonso. Assolutamente no, anzi Massa è a volte più veloce. Resto convinto che lo spagnolo sia più tosto in gara, soprattutto nell’arco di una stagione.

    Le curve di rendimento dei 2 piloti si sono incrociate, nel 2012, secondo me a causa di ciò che si svolgeva nelle loro teste (ed a Maranello).

    Forse, se Massa si fosse liberato prima delle proprie pene, avrebbe potuto aiutare meglio Alonso (nella prima parte della stagione).

    Forse…
    se…

    Vettel e Red Bull hanno vinto meritatamente, dimostrando che la vettura più veloce può sopperire alla inferiore affidabilità.

    Giusto epilogo, che potrebbe ripetersi anche nei prossimi anni, battendo i record di Schumacher alla Ferrari. Spero di no e spero di sbagliarmi, ma le premesse ci sono tute.

    • 91.

      26 novembre 2012 at 09:12

      Daltronde Schumacher è il maestro di Vettel, penso e credo che Vettel abbia davvero imparato molto da lui.

  9. sam

    26 novembre 2012 at 10:21

    Caro Felipe le lacrime saranno ancora più amare… garda chi sta arrivando

    http://f1grandprix.motorionline.com/download/foto2012/GP_BRASILE/DOMENICA/Gp_Brasile_2012_gara_domenica_458.jpg

    pensaci bene il prossimo anno… se davvero avessi fatto un piccolo sforzo in più, una mano l’avresti potuta dare a vincere entrambi i campionati… se poi ai tuoi tifosi fa piacere che in 2 gare su 20 tu possa essere stato più veloce del tuo compagno (con tanto di ovazione), la dice lunga su quanto se ne capisca di F1…

    • fabry

      26 novembre 2012 at 11:03

      parole sante!

    • Francesco

      26 novembre 2012 at 12:35

      il tuo commento non fa una piega… purtroppo!!!

      Se fosse stato più “presente” ad inizio campionato, come lo è stato Webber per vettel e la RB, non saremmo qua a piangere per un mondiale piloti perso per 3 miseri punti e che sarebbe stato assolutamente meritato…

  10. Ele (mclaren)

    26 novembre 2012 at 11:02

    quando è davanti al suo pubblico Massa perde la testa..si lascia andare a lacrime..batte il pugno sul cuore…penso che siano state comunque lacrime di frustrazione..non è facile nella sua gara di casa non riuscire a raccogliere un risultato migliore…però massa dai c’è di peggio nella vita..almeno tu il traguardo l’hai visto…

    • Ciscononmollamai

      26 novembre 2012 at 11:12

      Se la Ferrari avesse dato fiducia a due piloti invece che ad uno solo, oggi avremmo molti piu’ campionati in saccoccia, invece ci troviamo con l'”Asso” Alonso venerato come e piu’ di Schumacher preso per forza mandando via Raikkonen e Massa trattato come un deficiente…Medita Ferrari, medita…

  11. Sembee

    26 novembre 2012 at 11:17

    Completamente schiavo dei diktat Ferrari senza la minima dignità, addirittura rallentava per far da tappo in certe fasi.

    E questo sarebbe un pilota “ritrovato” e da celebrare?
    Ferrari l’avrebbe mandato a pulire i WC, uno così.
    I piloti da celebrare sono gli Hamilton e i Button, che si tirano le staccatone a ruote fumanti giocandosi la vittoria, pur da compagni di squadra.

    Che tristezza che mi fa Massa, e ancora di più i “tifosi” che gli dicono bravo quando si fa rompere i sigilli al cambio o quando corre come ieri.

    • f1erally

      26 novembre 2012 at 13:13

      Già e che tristezza che fà Webber, che andava più forte di Vettel fino al rinnovo del contratto però!!

      Dopo: sorpresaaaaaa!!!!

  12. luciano

    26 novembre 2012 at 11:40

    l’ ultima parte della stagione di massa è stata da lotta per il titolo… se non avesse avuto ordini si scuderia, e avesse corso tutta la stagione cosi, credo che sarebbe arrivato anche lui a giocarsi il titolo… forse non fino all ultima gara, ma avrebbe fatto una stagione alla hamilton o alla button..

  13. Enri

    27 novembre 2012 at 09:22

    Massa doveva essere licenziato da almeno un anno, per 2 stagioni abbondanti è stato un fantasma… Si poteva prendere perez a costo zero e invece ci siam tenuti sta cariatide qui, sperando che almeno ora rimanga competitivo

  14. Ciscononmollamai

    27 novembre 2012 at 11:02

    Mah…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati