Ferrari, Arrivabene possibilista sul rinnovo di Raikkonen: “Abbiamo la coppia piloti ideale”

Nonostane le voci incalzanti su Perez, Grosjean e Rosberg, Kimi resta il favorito per il 2017

Ferrari, Arrivabene possibilista sul rinnovo di Raikkonen: “Abbiamo la coppia piloti ideale”

L’anno prossimo ricorrerà il decimo anniversario del suo mundial con la Rossa e ci sono buone possibilità che Kimi Raikkonen nell’occasione possa far ancora parte della Ferrari. Nonostante si rincorrano fastidiosi e incessanti rumor sui vari sostituti che sarebbero pronti a rilevare il sedile del finlandese, Maurizio Arrivabene è intervenuto in tackle a difesa del campione di Espoo, aprendo le porte per un altro anno di contratto.

“Abbiamo la coppia piloti ideale per spingere e portare avanti un progetto ha dichiarato il team principal della Ferrari agli svizzeri di BlickCosa potremmo volere di più?”.

Parole abbastanza inequivocabili, una mezza doccia gelata per piloti come Sergio Perez e Romain Grosjean, che tuttora sognano il grande salto in Ferrari nel 2017.

Antonino Rendina


Ferrari, Arrivabene possibilista sul rinnovo di Raikkonen: “Abbiamo la coppia piloti ideale”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Mercato

Lascia un commento

24 commenti
  1. 1ferrari2

    8 giugno 2016 at 18:40

    Se ti piace che il secondo pilota a fine anno finisce sempre con meno della metà dei punti dell’altro pilota e se non ti interessa il mondiale costruttori, tienilo pure no problem.

    • alekimi

      9 giugno 2016 at 10:33

      e` ufficiale…non hai un c@xxo da fare, sei sempre il primo a rispondere, anzi ha sparare caxxate, sotto gli articoli che portano come titolo Raikkonen…

  2. amico di frederick

    8 giugno 2016 at 19:08

    Dopo l’errore da dilettante a Montecarlo, una frenata da 80 km orari sbagliarla con gomme da pioggia peggio del peggior tassista di Bari!…ed andare a muro, beh si vede proprio che non ne ha piu’ voglia di guidare ma solo di incassare i soldi, se va bene a voi tenetelo.
    A volte mi domando se la Ferrari ci guadagni di piu’ a non vincere i mondiali che a vincerli…meditate gente…lo sport e’ business solo questo ormai.

  3. ale7485

    8 giugno 2016 at 19:56

    Un attimo un attimo, vado a prendere i popcorn che non voglio perdere lo scatenarsi nei commenti degli anti-Kimi!!! ahahahah

  4. y3ll0w

    8 giugno 2016 at 21:05

    ASPETTATE-ASPETTATE-ASPETTATE

    ok, birra aperta, partite pure con gli insulti.

  5. max02

    8 giugno 2016 at 22:08

    Se in Ferrari ci fossero i migliori vincerebbero il mondiale, le Mercedes sarebbero le Ferrari. Hehe difficile da credere ma è così.

  6. morriss

    morriss

    9 giugno 2016 at 00:00

    addosso al povero kimi. Ha sbagliato e di certo, incomprensibile, ci stà. La su esperienza poi. Ha sbagliato certo, ma se lo tengono, tanto “brocco” o “bollito” poi no è!!!

    • morriss

      morriss

      9 giugno 2016 at 00:32

      il potere del proprio pensiero regna sovrano. Ma cercate di essere obbiettivi nelle idee e non solo tifosi senza logica. Alla fine il bello è sempre confrontarsi restando ogni uno con le sue idee. Concetto molto semplice da comprendere per tutti, mi pare!!!

  7. morriss

    morriss

    9 giugno 2016 at 00:12

    evidentemente, il tris maurizio, seb e kimi pare che abbia “stretto” un progetto in cui credono ciecamente. Noi chi siamo per biasimarli? I soliti commentatori, appassionati o tifosi sfegatati da “bar” Questa che piaccia o meno è la realtà, ma almeno esponiamo i nostri pensieri che non sono secondi a nessuno. Quindi alla fine speriamo solo che abbiano ragione loro. Sembra dura ma si può ancora tentare. Forza ragazzi ora restare uniti e lavorare sodo. Primis di tutto con idee e progetti vincenti!!!

  8. voicelap

    9 giugno 2016 at 00:39

    Io sinceramente non capisco sulla base di cosa chi commenta qui giudichi Raikkonen. Se siete tecnici della Ferrari o che va bene ma se semplici appassionati che seguono le gare in TV e/o internet,non vi viene da chiedervi che FORSE,
    – essendo in possesso di tutti i dati telemetrici e consapevoli del mezzo che gli mettono a disposizione
    – considerata la fila di piloti che accetterebbero di correre per la Ferrari per la metà di quello che prende Kimi
    – considerato che questi altri piloti non sono delle promesse con ancora tutto da dimostrare ma molti son piloti affermati che hanno vinto gran premi
    se la Ferrari considera di tenere Raikkonen, FORSE, e lo ripeto, FORSE, non è proprio la schiappa che voi pensate che sia.

    Ah ma gia è vero, hanno paura di prendere Ricciardo perche poi va più forte di Vettel.
    Logico no:
    – io ho l’opportunità di prendere un pilota che ho la certezza che è piu forte del piu veloce che ho io a disposizione attualmente.
    – Prendendo lui guadagno 3 decimi SICURI ad ogni giro senza spendere vagonate di milioni in simulazioni e/o prove aerodinamiche

    E OVVIAMENTE, siccome il mio obiettivo è vincere allora mi tengo due piloti scarsi

    Certo che voi haters avete una mente MOLTO MOLTO contorta

    • morriss

      morriss

      9 giugno 2016 at 01:29

      yes, concordo col tuo pensiero. Come sempre non tutti riescono a diversificarsi restando se stessi. E chi vuol capire, capisca. Per i resto ogni pensiero regna sovrano!!!

  9. felicinoss

    9 giugno 2016 at 09:11

    A me pare che quest’anno Kimi vada bene, ok a Montecarlo ha fatto la “pipì” ma ricordo ancora il bruciante ritiro nel giro di riscaldamento del grande Shumi! quel giorno fece la “popò”…..l’errore più grave è giudicare un pilota per uno o due gp andati male…

  10. ecgf1

    9 giugno 2016 at 10:34

    Beh se sarà così, è una decisione di cui Arrivabene si prenderà tutta la responsabilità. Secondo me i due piloti Ferrari attualmente non sono al top, anche per i problemi alla vettura, speriamo che i vari aggiornamenti in Canada funzionino e migliori anche la guidabilità. La mia opinione personale comunque è che questi due piloti non siano nemmeno “il” top della F1 in questo momento, Hamilton e Ricciardo (oltre che Alonso) sarebbero un’altra cosa.

  11. f1erally

    9 giugno 2016 at 12:46

    Raikkonen resterà!!

    Perchè la Ferrari non ha le palle per provare soluzioni nuove, non vuole mai rischiare, ricordatevi che ha tenuto 7-8 anni Massa!!

    Raikkonen resterà, perchè di vincere non gli e ne frega niente e fare l’ eterno secondo a chiunque gli sta benissimo basta che lo pagano e penso sia l’ unico pilota al mondo che riesce a dormire sapendo di essere sempre secondo!!

    Raikkonen resterà, per garantire tranquillità a sua maestà Vettel!!

    Cosa che con chiunque altro non potrebbero garantirla…

    peccato…

  12. max02

    9 giugno 2016 at 12:58

    Inutile : vette è stato demolito da Riccardo, inutile coccolarlo non è e non sarà mai tra i migliori 4. Kimi é sempre stato un rapace ma quando si supera i 35anni non è più come prima guidando al limite una f1. e se vogliamo confrontare con massa era alla pari,con alo perse tutte e con vette che non è quello che vogliono farci credere le ha prese quasi tutte, questi i fatti non critiche, anzi Kiki mi è sempre stato simpatico.

    • Ray74

      10 giugno 2016 at 11:49

      Riccardo è stato battuto da Kvyat ,se proprio vogliamo…

  13. max02

    9 giugno 2016 at 13:02

    @f1erally: hai perfettamente ragione, kimi e molto intelligente guarda lontano.

    • f1erally

      9 giugno 2016 at 13:25

      lontanissimo, all’ ottima pensione che gli garantisce la Ferrari per figli e nipoti…

      un buon padre di famiglia non c’ è che dire…

  14. max02

    9 giugno 2016 at 14:28

    max02
    4 giugno 2016

    Ho sempre tifato Kiki dopo Michael, ma ora stà mettendo la pensione per un buon futuro al figlio.

    Vota questo commento: Thumb up 3 Thumb down 6

  15. Ceppa

    9 giugno 2016 at 15:04

    Lo stesso trattamento a fine 2009 per il Finlandese che poi venne osannato come il re della gestione gomme quando fece grande la misera Lotus. Ora si ripete lo scenario e mi diverte perché questo è ciò che il Ferrarista sa fare. Messo come seconda guida contro Alonso, persino i media marci hanno sempre avuto eccitate parole per lo Spagnolo mettendo in s condo piano Kimi. Con Vettel, Quel putrido di Gene usa sempre parole assolute come quando faceva il tirapiedi di Alonso mentre per Raikkonen si è no che se ne ricordano della presenza. È la seconda guida e come tale, trattato. Cosa c’è da aspettarsi di più???? Cmq per quello che riguarda me, più problemi ha la Ferrari e meglio è. Dall’esperienza con Alonso non hanno imparato nulla……. Ps: io ero a Imola al ventennale di Ayrton e ricordo bene come venne acclamato Fernando a differenza di Kimi, persino mia moglie che non capisce molto di F1 se ne è accorta!!! E poi ci si lamenta del suo comportamento………..

  16. f1erally

    9 giugno 2016 at 15:40

    Che cavolo c’ entra Alonso che vinceva e si giocava i mondiali con la metà della macchina che hanno i piloti di oggi??

    Ricordatevi se la Ferrari dell’ era Alonso era più vicina o più lontano della Ferrari dell’ era Vettel…

    sù sù prendiamo i numeri…

    e prendiamo anche i numeri di differenza fra Alonso Massa-Raikkonen con Vettel e Raikkonen…

    i numeri non sono nè opinioni e nè tifo!!

    • f1erally

      9 giugno 2016 at 15:42

      PS: la Ferrari con la Red Bull e la Ferrari con la Mercedes…

  17. Ceppa

    9 giugno 2016 at 20:34

    Il discorso non fa una piega perché qui si parla della gestione ferrari con i suoi piloti e della conseguente presa di posizione dei suoi tifosi. Un pilota diventa fenomeno senza considerare il supporto tecnico privilegiato che gli viene fornito. Alonso era il più forte di tutti il più forte bla bla quando era sulla rossa, quando era sulla Renault era un misero che guidava una vettura irregolare o superiore. Ora che è sulla McLaren baracca è persino da pensione. La coerenza dei tifosi Ferrari fa rabbrividire!!!! Così come la gestione interna del team. Raikkonen paga dazio perché è la seconda guida e non perché è da pensione. Mentre guidava la Lotus aveva dimostrato di aver ancora un gran piede. E poi, è inutile mitizzare questo piloti di oggi. O hai la macchina o non vali niente. Negli anni ottanta e novanta i piloti forti vincevano varie gare con diversi team , se vuoi i numeri, e avevano la possibilità di creare gare divertenti e appassionanti. Oggi o hai una delle due top vetture oppure puoi stare a casa perché alla fine ti senti solo dire che sei da pensione!!!

  18. wiwiu ferrari

    9 giugno 2016 at 23:43

    Massa invece quando ritorna ?

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati