Fernley: “Perez resterà in Force India”

Il team di Vjiay Mallya sogna il sorpasso sulla Williams

Fernley: “Perez resterà in Force India”

Le ultime voci lo danno in rotta verso Maranello per sostituire Kimi Raikkonen dalla prossima stagione. Alla Force India però non sembrano essere molto d’accordo con la partenza di Sergio Perez, autore di due podi in pochi mesi.

“Sentire che Checo è ambito da altre scuderie mi fa piacere, significa che il suo lavoro è riconosciuto da tutto il paddock, tuttavia, senza entrare nei dettagli contrattuali, sono abbastanza certo che rimarrà da noi assieme a Hulkenberg, dunque non sono preoccupato” – le parole del vice boss Bob Fernley.

“La costanza delle prestazioni prodotte dall’attuale line-up e la sinergia creata con la squadra ci hanno aiutato parecchio per cui sarebbe fantastico mantenerci stabili in un campionato ricco di cambiamenti come quello del 2017” – ha quindi aggiunto.

Parlando invece del presente la spalla di Vijay Mallya ha riferito: “Dopo un inizio difficile ci stiamo riprendendo. Il target è conservare la quinta piazza costruttori, tuttavia la Williams davanti a noi non è poi così lontana…”.

Chiara Rainis

Fernley: “Perez resterà in Force India”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

4 commenti
  1. f1erally

    15 giugno 2016 at 21:59

    o cavolo, le mie pessime previsioni sono lì per avverarsi, o prendono l’ altro bradipo Bottas o riconfermano il bradipo originale…

    spero di sbagliarmi con vero piacere…

    spero scaramanticamente per Grosjean a questo punto…

  2. _frank_

    15 giugno 2016 at 22:02

    ok, Perez resta, Werstappen è incatenato, Ricciardo è blindato, Grosjean per dispetto fa finta di non vedere le bandiere blu davanti alla faccia e per poco non fa l’incidente con Vettel… penso che sarebbe ora di smetterla e riparlarne a fine campionato

    • f1erally

      16 giugno 2016 at 01:14

      e chi trovi a fine campionato??

      Fisichella??

      • _frank_

        16 giugno 2016 at 20:10

        Mi riferivo al fatto che di mercato se ne dovrebbe parlare a fine campionato, per tutti. Farlo adesso crea solo tensioni, mugugni e comportamenti scorretti e/o imprevedibili. Credi che siano stati delle coincidenze i ripetuti incidenti tra Bottas e Raikkonen l’anno scorso quando si vociferava di un suo arrivo in rosso e poi non se ne è fatto nulla? Cosa ha combinato Kvyatt l’hai scordato? Il comportamento di Grosjean ti sembra corretto? Se questo ciarlare di mercato serve da interesse lo trovo inappropriato oltrechè perfettamente inutile

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati