F1 | Williams, Russell e Latifi: “Pronti a migliorare nel prossimo weekend”

Russell si è ritirato per un problema all FW43, mentre Latifi ha terminato ultimo, ma ad un passo dalla zona punti

La Williams soffre ancora di qualche problema, ma sembra essersi avvicinata al resto del gruppo. Bravo Latifi a portare la monoposto fino alla bandiera a scacchi
F1 | Williams, Russell e Latifi: “Pronti a migliorare nel prossimo weekend”

Si conclude ad un passo dalla zona punti la gara del rookie Nicholas Latifi, che grazie ai numerosi ritiri durante la gara inaugurale della stagione 2020, si classifica all’undicesimo posto. Certo, non un risultato propriamente di merito, ma almeno il pilota esordiente può essere soddisfatto per aver mantenuto la macchina in pista ed essersi tenuto lontano dai guai.

Il passo gara della Williams è stato peggiore di quanto sia il team sia i piloti si aspettassero, ed un problema ha fermato George Russell, che era riuscito, con la prima Safety Car, a mettersi davanti a Kimi Raikkonen e Romain Grosjean.

Non avevamo il ritmo che speravamo, ho dovuto faticare un po’ in pista. Ho cercato di fare del mio meglio per tenere dietro la Haas e l’Alfa Romeo, ma erano troppo veloci – ha spiegato Russell, che si è dovuto fermare al cinquantaduesimo giro – ho avuto un problema con la pressione del carburante, ma non so i dettagli: ho dovuto spegnere la macchina. E’ un peccato perché ci sono stati tanti errori in pista e tanti ritiri. E’ andata così. Abbiamo ancora bisogno di migliorare e ne avremo l’opportunità al prossimo weekend“.

Weekend di apprendimento, invece, per Latifi.

“Vorrei ringraziare il team per essere arrivati fino a qui, è stato un lungo viaggio. La gara è stata totalmente di apprendimento, per me. Abbiamo avuto qualche problema di raffreddamento ad inizio gara, per cui non potevo spingere tanto quanto volevo. Ho dovuto gestire diverse cose, ma fa parte della Formula 1, succede. Siamo stati sorpresi dalla prima Safety Car, che è rimasta in pista un giro in più del dovuto. La maggior parte della gara ho girato in solitaria, quindi sono contento che sia uscita la SC alla fine, così ho potuto correre insieme al resto del gruppo. Sono anche molto frustrato, ero così vicino alla zona punti, ma ho imparato tanto ieri e tornerò più forte il prossimo weekend“.

 

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati