F1 | Renault, Daniel Ricciardo: “Gara sorprendente, che peccato ritirarsi!”

Il pilota australiano è stato costretto al ritiro per un sospetto problema di raffreddamento

Nonostante questo, Daniel è fiducioso: "buone sensazioni per tutto il weekend"
F1 | Renault, Daniel Ricciardo: “Gara sorprendente, che peccato ritirarsi!”

L’ultima stagione con la Renault comincia con un ritiro per Daniel Ricciardo, che era riuscito a portare, in qualifica, la RS20 fino in Q3 e partire in decima posizione. Un peccato, per l’australiano, che sperava di raccogliere punti nel primo appuntamento austriaco, ma si sa, Daniel continua a sorridere e non si perde d’animo per il prossimo weekend.

Certo, la gara di ieri è stata piena di colpi di scena, che avrebbero aiutato Ricciardo a scalare la zona punti, ed anche a diversi un po’ in pista.

Oggi finalmente ci siamo ricordati com’è una gara di Formula 1, e a volte, può essere sorprendente – ha infatti sottolineato il pilota australiano che l’anno prossimo correrà in McLaren – è stato davvero un peccato ritirarsi, ma abbiamo avuto un problema di raffreddamento e, per evitare ulteriori danni, abbiamo fermato la macchina“.

Credo ci siano state buone sensazioni durante tutto il weekend. Il nostro passo con basso carico di benzina era davvero molto buono, abbiamo ancora qualcosa da imparare con gli altri carichi. E’ un buon punto di partenza, però, e abbiamo un’altra chance la settimana prossima. Cercheremo di capire cosa ci manca e da li andremo avanti“.

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati