F1 | Williams, Russell e Latifi in coro: “Sochi banco di prova importante”

Russell: "Voglio estrarre il massimo dalla monoposto"

Latifi: "Sochi è una pista che mi piace"
F1 | Williams, Russell e Latifi in coro: “Sochi banco di prova importante”

Dopo il passo falso del Mugello, George Russell e Nicholas Latifi sono pronti ad affrontare il prossimo Gran Premio di Russia, decimo appuntamento di questo mondiale 2020 di Formula 1.

Intervistati dai canali ufficiali della scuderia inglese, gli alfieri della Williams hanno tracciato gli obiettivi per il fine settimana a Sochi, sottolineando come la pista russa, sulla carta non adatta alla monoposto, sia un banco di prova importante per tutta la squadra.

“È stato deludente perdere quei punti al Mugello“, ha affermato George Russell. “Sentivamo di meritarli. Tuttavia, quanto accaduto in Toscana ci ha regalato una maggiore motivazione. Vogliamo andare in Russia con l’obiettivo di estrarre il massimo dalla vettura”.

Sulla Russia ha aggiunto: “Sochi è una pista che non si addice alla monoposto quanto il Mugello, ma nelle ultime settimane abbiamo imparato diverse cose sull’assetto. Spero che tutto ciò di permetterà di essere più competitivi. Tutti quanti si sono goduti una vacanza dopo ben nove Gran Premi in 11 settimane. E’ stata una pausa utile e adesso siamo pronti a combattere”.

Qui invece le valutazioni di Nicholas Latifi: “Sono davvero entusiasta di andare a Sochi. Avere questa settimana di pausa ci ha permesso non solo di riposare e di ricaricare le batterie, ma anche di analizzare tutti i dati. In Russia ho fatto abbastanza bene in passato. Ho avuto alcune buone gare e cercherò di confermarmi anche quest’anno. E’ un tracciato permanente, ma in alcuni punti sembra uno stradale. Non vedo l’ora che arrivi la gara. Voglio un buon risultato”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati