F1 | Williams, Russell e Latifi entusiasti: “Circuito fantastico, il set-up sarà fondamentale”

Russell è sedicesimo in entrambe le sessioni, Latifi sale dalla ventesima alla diciottesima

F1 | Williams, Russell e Latifi entusiasti: “Circuito fantastico, il set-up sarà fondamentale”

Il Mugello segna il millesimo gran premio per la Ferrari, ma anche l’inizio di una nuova era per la Williams: è qui, nel gran premio di Toscana, che il team di Grove comincia un nuovo capitolo della sua storia, senza la famiglia che ha creato questo storico marchio. George Russell ha terminato entrambe le sessioni di prove libere del venerdì in sedicesima pozione. Il pilota inglese si è mostrato davvero entusiasta del circuito toscano, che il circus ha saggiato quest’anno per la prima volta, e trovare un buon set-up sarà quindi fondamentale.

Oggi è stato fantastico – ha esordito Russell – è sempre divertente venire in un grande circuito con molto carattere, e ogni errore viene pagato a caro prezzo. Le velocità sono molto alte, quindi è stato molto divertente. Le gomme non hanno funzionato a dovere, per cui dovremo lavorarci per risolvere il problema. La gara sarà difficile ma eccitante, perché nessuno sa come andrà a finire. Abbiamo una buona idea di come dobbiamo mettere a punto la macchina, quindi vedremo“.

Giornata interessante anche per Nicholas Latifi: il pilota canadese ha occupato l’ultima posizione nelle FP1, ma è risalito in diciottesima nel pomeriggio.

E’ stata una giornata divertente, il tracciato è intenso, ad alta velocità, proprio come ce lo aspettavamo. La prima sessione è stata complicata, le gomme non funzionavano come dovevano e la vettura scivolava parecchio. Siamo riusciti a migliorare la situazione nelle FP2, e i nostri tempo non erano così male. Le temperature saranno alte questo weekend, la pista è piena di curve, per cui la gestione gomme sarà fondamentale. Sarà una questione di equilibro nel trovare un set-up che preservi le gomme nelle curve veloci, ma allo stesso tempo avere comunque una vettura veloce che ti permetta di sorpassare, e sappiamo che su questa pista sarà davvero difficile“.

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati