F1 | Williams, Lowe rivela: “Kubica è una possibilità per il 2019”

"Stiamo organizzando un programma di test abbastanza serio" ha aggiunto

F1 | Williams, Lowe rivela: “Kubica è una possibilità per il 2019”

Nonostante la posizione “forte” di Lance Stroll e il contratto firmato con SMP per Sergey Sirotkin, Paddy Lowe non ha escluso una promozione nel 2019 per Robert Kubica. Secondo l’inglese, Robert porterà avanti un programma di lavoro abbastanza serio all’interno della Scuderia di Grove, giocandosi le proprie carte alla pari dei piloti titolari. Kubica, ricordiamo, per diverse settimane è sembrato il prescelto alla successione di Felipe Massa, salvo poi essere beffato dai soldi e dall’incredibile prestazione del russo ai test Pirelli di Abu Dhabi. L’obiettivo per il polacco sarà aumentare il proprio feeling con le moderne Formula 1, contribunendo allo sviluppo della FW41.

Al termine della stagione si tireranno le somme e insieme a Nico Rosberg si tenterà un nuovo assalto a un sedile da titolare per il mondiale 2019. Ecco le parole di Paddy Lowe: “Stiamo organizzando un programma di test abbastanza serio per lui e continueremo questo process di valutazione per il resto della stagione. Siamo ottimi, ma vedremo col tempo dove ci porterà. Kubica può essere una possibilità per il 2019, ma al momento abbiamo una coppia di titolari da supportare. Ci penseremo successivamente”.

Roberto Valenti

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. Daytona

    22 Gennaio 2018 at 12:46

    Però decidetevi,prima dite che Sirotkin non è una soluzione momentanea ma un progetto, poi in poche parole confermate quello che abbiamo visto tutti..cioe’ che Stroll non ha affatto contribuito allo sviluppo della macchina causa inesperienza e probabilmente pure limitate capacità,ora salta fuori che Kubica potrebbe correre nel 2019.
    In tal caso chi sarà il pilota sostituito,tutti e due da soli garantiscono la quasi totale sopravvivenza del team.. che tristezza enorme vedere il prestigioso team di Sir Frank ridotto così!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati