F1 | Ufficiale la seconda parte del calendario 2021, saranno 22 le gare in totale

Niente Mugello. Bahrain o Qatar per la gara in sostituzione di Melbourne: confermate le tappe americane

F1 | Ufficiale la seconda parte del calendario 2021, saranno 22 le gare in totale

La Formula 1 ha diramato la seconda parte del calendario 2021, ulteriormente rivisto per via delle restrizioni Covid. Confermato innanzitutto il Gran Premio di Turchia, in dubbio nelle ultime ore, spostato però di una settimana, quindi non più il 3 ottobre, ma il 10 per garantire a chi si sposta da e per la Gran Bretagna, ossia la stragrande maggioranza degli addetti ai lavori della Formula 1, di potersi muovere senza incombere in una quarantena che impedisca il regolare lavoro dei team. Le tappe americane sono restano in programma, quindi si vola ad Austin il 24 ottobre per poi andare in Messico e Brasile. Da vedere se la gara del 21 novembre, in principio occupata da Melbourne, sarà disputata in Bahrain o in Qatar, ne sapremo di più nelle prossime settimane, ma questo costringerà le squadre a un tour de force asfissiante, visto che si passerà dalle due gare consecutive nelle Americhe ad un ulteriore back to back nel Medio Oriente. Confermato infine il doppio appuntamento finale in Arabia Saudita (5 dicembre) e Abu Dhabi (12 dicembre). Alla luce di tutti questi cambiamenti, le gare in programma saranno in tutto 22 e non 23 come inizialmente previsto.

SECONDA PARTE CALENDARIO 2021

3-5 settembre, GP Olanda
10-12 settembre, GP Italia
24-26 settembre, GP Russia
8-10 ottobre, GP Turchia
22-24 ottobre, GP Stati Uniti
5-7 novembre, GP Messico
12-14 novembre, GP San Paolo (Brasile)
19-21 novembre, TBC (Bahrain o Qatar)
3-5 dicembre, GP Arabia Saudita
10-12 dicembre, GP Abu Dhabi

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati