F1 | Baku smentisce l’interesse per una seconda gara nel 2021

"Le informazioni che circolano sono totalmente false", ha affermato un portavoce

Calendario 2021, ancora diverse idee sul tavolo per la sostituzione del Giappone
F1 | Baku smentisce l’interesse per una seconda gara nel 2021

Nonostante le indiscrezioni circolate nelle ultime ore, Baku ha categoricamente smentito una trattativa con Liberty Media per una seconda gara in Azerbaijan tra ottobre e novembre.

Tramite una dichiarazione pubblicata su automotorsport.az, il management del GP ha escluso il tracciato azero dalla rosa dei circuiti in grado di prendere lo slot lasciato libero da Suzuka, precisando come l’attenzione dei gestori sia totalmente dedicata all’evento che si svolgerà nel 2022.

Per la sostituzione del Giappone restano quindi in corsa Austin, la quale ospiterebbe un “double-header” con la seconda gara che prenderebbe la denominazione di “Texas GP”, il Qatar con il Losail International Circuit e il Bahrain. Quest’ultimo evento si svolgerebbe sull’Outer Circuit e non sul layout “classico” del Sakhir.

“Le informazioni che circolano su nostro interesse verso una seconda gara in autunno non corrispondono alla realtà”, ha affermato un portavoce della manifestazione che si svolge in Azerbaijan. “Non esiste e non è stata formulata alcuna richiesta di tal tipo a Liberty Media. Si tratta solo di sciocchezze”.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati