F1 | Toto Wolff: “La battaglia con la Ferrari sarà emozionante”

Il team principal Mercedes: "Il nostro vantaggio di un punto nel campionato costruttori è tutt'altro che un buon margine. Dobbiamo continuare a lavorare"

F1 | Toto Wolff: “La battaglia con la Ferrari sarà emozionante”

Toto Wolff è entusiasta del risultato dei primi due GP della stagione: quello inaugurale in Australia che ha visto trionfare la Ferrari di Vettel non è stato per la Mercedes un fallimento, anzi. Sicuramente considerati il secondo e terzo posto di Hamilton e Bottas e in secondo luogo per la bella battaglia che si sta verificando in pista con un degno avversario come il team di Maranello. Poi, nel secondo appuntamento con il campionato, è stato proprio Hamilton a battere il suo nuovo avversario Vettel, e questo ha dato ancora più energia, fiducia e stimoli al team di Stoccarda: “Il Gran Premio della Cina è stata un’ottima possibilità per noi per tornare in corsa nella battaglia con la Ferrari. Siamo davvero molto vicini nel passo e mi aspetto una battaglia stile ping-pong tra di noi durante tutta la stagione, a seconda del tracciato in cui si gareggerà. E questa è una cosa emozionante per entrambi”, ha dichiarato il team principal della scuderia.

“Ciò che abbiamo in questo 2017 è la situazione perfetta per i fan e per noi come team. Siamo tutti dei piloti e siamo entusiasti per questa battaglia”, ha continuato, evidenziando il bel clima di sfida e competizione accesso nel team. “Sono passati due GP ed è subito 1 a 1 tra di noi, tra Mercedes e Ferrari. E due gare diverse, su piste diverse, in condizioni diverse. È chiaro che sia una sfida vicina tra noi. Il nostro vantaggio di un punto nel campionato costruttori è tutt’altro che un buon margine. Dobbiamo – e lo faremo sempre – continuare a lavorare con tutto quello che abbiamo per sviluppare la nostra macchina, correggere i nostri errori e continuare a migliorare. La nostra mentalità è quella dello svantaggiato, non del campione. E la lotta è appena iniziata”, ha concluso Wolff.

Fabiola Granier

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati