F1 | Todt avverte: “Per la prima volta capiamo quanto siamo vulnerabili”

"E' arrivato il momento di pensare e stabilire delle priorità", ha affermato il Presidente della FIA

Todt ha lanciato l'allarme dopo la frenata di alcune squadre su una possibile riduzione del budget cap
F1 | Todt avverte: “Per la prima volta capiamo quanto siamo vulnerabili”

In una chiacchierata concessa ai microfoni di Auto Motor Und Sport, Jean Todt ha parlato della situazione di crisi che sta affrontando il mondo della Formula 1, sottolineando come sia arrivato il momento di valutare con attenzione alcune restrizioni dal punto di vista economico.

Secondo il Presidente della FIA, lo stop per il Coronavirus potrebbe portare alcune squadre a ritirare il proprio impegno in Formula 1, scenario che ovviamente il movimento non può permettersi, visto già il numero minimo di partecipanti in griglia.

Una situazione al limite che dovrà spingere le grandi strutture a trovare un compromesso dal punto di vista degli investimenti. L’idea sul piatto, proprio in tal senso, è quella di ridurre ancora di più il tetto massimo del budget cap, così da far “rifiatare” le fragili casse dei piccoli team.

“Giovedì abbiamo avuto un incontro con le grandi squadre”, ha dichiarato il Presidente della FIA. “Il meeting doveva avvenire il venerdì prima, ma alla fine abbiamo scelto di spostarlo di sette giorni. Meglio rimandare ma avere tra le mani un progetto migliore”.

Sul possibile ritiro di alcune squadre ha aggiunto: “Non possiamo escluderlo, ma spero di non entrare mai in questa situazione. Nel peggiore dei casi non sarebbe possibile sostenere la Formula 1 per come la conosciamo oggi. E’ giusto pensare, riordinare i valori e stabilire delle priorità. Per la prima volta capiamo quanto siamo vulnerabili”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati