F1 | Titolo 2019, Berger non esclude la Ferrari: “Il campionato non è chiuso”

"Ferrari non ha ancora sfruttato al 100%", ha aggiunto l'austriaco

Berger ha parlato della sfida tra Mercedes e Ferrari, sottolineando come la lotta per il campionato non sia assolutamente chiusa
F1 | Titolo 2019, Berger non esclude la Ferrari: “Il campionato non è chiuso”

Intervistato dalla stampa tedesca, Gerhard Berger ha parlato della sfida tra Mercedes e Ferrari per la conquista del titolo mondiale, sottolineando come il campionato, nonostante le quattro doppiette consecutive conquistate da Hamilton e Bottas, non sia assolutamente chiuso.

Secondo l’ex pilota, infatti, la Ferrari deve ancora estrarre il massimo dalla propria vettura e lo stesso discorso vale anche per la Red Bull, visto che quest’ultima non ha ancora trovato una quadratura per quello che riguarda il bilancio aerodinamico della vettura.

Una situazione che al momento sembra premiare la Mercedes, ma che durante la stagione potrebbe subire una netta modifica, soprattutto se le squadre in questione dovessero azzeccare gli aggiornamenti a stagione in corso.

“Non penso che il campionato sia chiuso”, ha dichiarato Gerard Berger alle colonne del sito Speed Week. “Ferrari non ha ancora sfruttato al 100% il suo potenziale e Red Bull può guardare al futuro con ottimismo”.

L’austriaco ha inoltre parlato delle responsabilità di Mattia Binotto, sottolineando come al Team Principale manchino delle figure cardine al proprio fianco: “Mattia è responsabile di tutto. Mercedes può contare sulle capacità di Toto Wolff, Niki Lauda, James Allison e il motorista Andy Cowell, mentre Red Bull allo stesso modo con Christian Horner, Helmut Marko e Adrian Newey. Binotto ha bisogno di maggior sostegno”.

Conclusione infine su Sebastian Vettel e sul lavoro della Mercedes: “Giocherei i miei soldi su Seb, mentre la Mercedes non sta ammazzando il campionato, bensì sta svolgendo il lavoro migliore. Il problema nasce dal fatto che i regolamenti non permettono un livellamento delle prestazioni”.

F1 | Titolo 2019, Berger non esclude la Ferrari: “Il campionato non è chiuso”
4 (80%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. Raphael

    9 maggio 2019 at 13:48

    Berger me lo ricordo in una immagine di anni addietro con le mani bruciate e fasciate negli anni di dominio McLaren dichiarare a un giornalista che aveva ancora fiducia di vincere il campionato mondiale, una immagine irreale, come quasi le sue dichiarazioni, questa compresa, quattro doppiette in quattro gare con l’unica gara in cui erano più veloci con la monoposto fusa lungo la pista e il team e la dirigenza che rilasciano dichiarazioni ottimiste per non far crollare il titolo in borsa (che alla fine è l’unica cosa che gli interessa), e Berger mi dice che possono vincere il mondiale, ovviamente per i guadagni di borsa, TV e botteghino sono costretti a simili allucinate dichiarazioni.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati