F1 | Sauber, Wehrlein: “Sepang difficile per clima e gestione delle gomme”

Ericsson: "L'ultima settimana mi è servita per ricaricare le pile, farò del mio meglio per tornare più forte qui in Malesia"

F1 | Sauber, Wehrlein: “Sepang difficile per clima e gestione delle gomme”

Un altro weekend di sofferenza attende la Sauber. Il team svizzero, ultimo nel campionato costruttori, in Malesia spera di racimolare un insperato risultato “salva stagione”, anche se la competitività della C36 lascia presagire ben altro. Marcus Ericsson nei suoi tre precedenti a Kuala Lumpur non è mai andato a punti: “Sarà un’altra gara dura, con condizioni molto calde e umide. Il circuito è una bella sfida: ha curve sia lente che veloci, quindi sarà fondamentale far funzionare correttamente gli pneumatici – ha dichiarato lo svedese, ultimo nella classifica piloti a quota zero punti. “L’ultima settimana mi è servita per ricaricare le pile, farò del mio meglio per tornare più forte in Malesia. Per quanto riguarda il successivo weekend in Giappone, si tratta di una gara molto speciale per me. Ho grandi ricordi del mio periodo lì (Formula 3 giapponese, ndr), l’atmosfera è sempre ottima. È come una seconda casa“.

Pascal Wehrlein, dal canto suo, sogna l’exploit, come già successo in Spagna e a Baku: “Non vedo l’ora di disputare questo Gran Premio. Come a Singapore, le temperature e l’umidità saranno piuttosto elevate, quindi sarà difficile sia fisicamente, a causa del calore in macchina, sia tecnicamente, in termini di gestione degli pneumatici. Un altro aspetto particolare di questo weekend di gara – ha proseguito il pilota tedesco – è il tempo imprevedibile. Dopo la Malesia, andremo in Giappone, sono entusiasta di ritornarci. I fan di Suzuka sono dei veri appassionati, e ciò rende la corsa ancora più divertente”.

Federico Martino

F1 | Sauber, Wehrlein: “Sepang difficile per clima e gestione delle gomme”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati