F1 | Sainz: “Vorrei restare in McLaren anche nel 2021”

"Volevo davvero una situazione come questa perché sapevo di avere il potenziale"

F1 | Sainz: “Vorrei restare in McLaren anche nel 2021”

Il pilota spagnolo è stato autore di una stagione davvero brillante, conclusa con il sesto posto in classifica mondiale. Per questo motivo, Carlos Sainz ha espresso la sua intenzione di estendere il suo contratto con la scuderia di Woking anche dopo il 2020.

“Non ci sono obiettivi precisi per il 2020 ma è molto importante che la progressione non si fermi e che continuiamo ad avvicinarci ai top team. Per il 2021 non sappiamo cos’accadrà ma la mia preoccupazione è zero”. 

Secondo Carlos Sainz però nella prossima stagione sarà difficile concludere nuovamente al sesto posto e ottenere un podio. L’inizio sarà simile al 2019 con tre squadre dominanti ma speriamo di essere i primi a ridurre il gap da quei team”.

Al termine della stagione, scadrà il suo contratto con la McLaren:

“E’ troppo presto parlare del 2021 ma non nascondo che sono felice di questo progetto e un ulteriore passo in avanti, mi motiverà ancora di più. In questo momento non c’è motivo di guardare altrove perché sono molto contento alla McLaren. Il 2021 è una grande opportunità per tutti, per la F1, i team, i piloti; si inizia da zero. Speriamo che sia più competitivo e persino più divertente”.

Il 25 enne ha ammesso onestamente che parte dei suoi progressi dipendono dalla stabilità ritrovata della McLaren:

“I primi tre anni con la Red Bull sono stati buoni ma non avevo la stabilità e il progetto a medio termine che ho ora con la McLaren. Inoltre non devo più lottare con il compagno di squadra perché ogni anno qualcuno andava alla Red Bull, qualcuno restava alla Toro Rosso. Ora mi trovo bene con Lando (Norris, ndr), andiamo molto d’accordo e sono sicuro che sta aiutando la squadra ad andare avanti. Volevo davvero una situazione come questa perché sapevo di avere il potenziale”. 

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati