F1 | Russell: “Il prossimo anno sarò un pilota migliore”

"Gli ultimi aggiornamenti sono più rivolti al 2020"

F1 | Russell: “Il prossimo anno sarò un pilota migliore”

Il pilota della Williams era presente alla conferenza stampa del Gran Premio degli Stati Uniti e, come gli altri piloti, ha espresso il suo parere in merito alle monoposto 2021:

“Da parte mia non ha davvero importanza l’aspetto o la sua velocità, l’importante è che avremo grandi gare. Penso che sia quello che tutti vogliamo. Sono più pesanti e penso non sia l’ideale per nessuno di noi. Ma a me interessa che migliorino le gare, e che saremo tutti più vicini nella lotta”.

La Williams rispetto alle gare precedenti ha portato del nuovo materiale e secondo il giovane pilota inglese ci sono stati piccoli miglioramenti:

“Penso che gli aggiornamenti che abbiamo apportato alla macchina, siano più rivolti al 2020. Sapevamo che non avrebbe necessariamente sbloccato molte prestazioni sull’auto attuale ma è decisamente promettente per il prossimo anno. Nel complesso, l’auto è decisamente più piacevole da guidare. Voglio dire, all’inizio dell’anno non è stato affatto carino, diciamo, ed è stato piuttosto complicato solo fare un giro. Ma abbiamo fatto un buon lavoro per mettere a punto il bilanciamento, ora dobbiamo fare affidamento sugli ingegneri in fabbrica per quanto riguarda il carico aerodinamico”.

Infine un suo bilancio per il primo anno da rookie:

“Penso che ci siano alcune cose di cui sono contento e altre meno, si tratta di solo esperienza. Sono piccole cose che migliori solo gara per gara: capire le gomme, le partenze. E’ piuttosto complicato partire da dietro, con tutte le macchine davanti e una mancanza di carico aerodinamico. Sarò sicuramente un pilota migliore il prossimo anno”. 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati