F1 | Russell e il primo approccio con Paddy Lowe: “L’ho chiamato io, volevo la Williams”

Il 20enne britannico svela alcuni dettagli della trattativa che l'ha portato a firmare per il 2019 con la scuderia di Grove

F1 | Russell e il primo approccio con Paddy Lowe: “L’ho chiamato io, volevo la Williams”

Nel giorno dell’annuncio del suo trasferimento in Williams per il 2019, George Russell ha svelato ad Autosport alcuni dettagli riguardo alla trattativa che l’ha portato a firmare con la scuderia di Grove. “Il mio primo contatto con loro c’è stato circa due settimane prima della gara di Hockenheim (disputata il 22 luglio, ndr)”– ha raccontato il 20enne inglese di scuola Mercedes. “Ho chiamato Paddy al telefono (Lowe, il direttore tecnico, ndr) e gli ho detto: ‘La prossima stagione voglio essere in Formula 1 su una Williams, possiamo avere un incontro con te e Claire (Williams, il vice team principal, ndr) e discutere ulteriormente della questione? Questo è stato il vero momento in cui ho capito che le cose si stavano muovendo in Formula 1 e avevo bisogno di entrare prima di perdere l’opportunità”.

La voglia di Russell di approdare nel Circus, dunque, era tale da spingerlo a organizzare di sua iniziativa il primo approccio con la Williams: “Credo sempre che sia meglio arrivare direttamente alla fonte, piuttosto che tramite gente del calibro di Toto (Wolff, ndr) o chiunque altro della Mercedes. Conosco Paddy da quando era alla Mercedes, quindi c’era un po’ di relazione e mi sentivo più che a mio agio a prendere il telefono e ad organizzare un incontro con lui e Claire”.

Russell arriva da una stagione, quella attuale, che molto probabilmente lo coronerà campione della Formula 2. Un “plus” non indifferente per la riuscita della trattativa: “Quando arrivi nel periodo delle negoziazioni reduce da brutti weekend, è difficile venderti” – ha ammesso. “Quando sei reduce da una vittoria, come si suol dire, assumi il valore della tua ultima gara. Vincere gare nei momenti cruciali, aiuta moltissimo”.

F1 | Russell e il primo approccio con Paddy Lowe: “L’ho chiamato io, volevo la Williams”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati