F1 | Rosberg su Verstappen: “Non impara dagli errori”

"Non può più nascondersi dietro l'esperienza dato che questo è il suo quarto anno di Formula 1", ha aggiunto

F1 | Rosberg su Verstappen: “Non impara dagli errori”

Interpellato ai microfoni della RTL, Nico Rosberg ha parlato della situazione legata a Max Verstappen, sottolineando come l’olandese, nonostante la spinta del team, non riesca mai a imparare dai propri errori. Max, ricordiamo, ha gettato al vento una possibile vittoria nel Principato, finendo contro le barriere nel corso della FP3.

I danni alla vettura non gli hanno consentito di prendere parte alla qualifica, costringendolo quindi a scattare dall’ultima piazza. Un vero peccato per un pilota che, nel corso del giovedì, era sembrato addirittura più rapido di Daniel Ricciardo. Secondo Rosberg, Verstappen deve imparare ad analizzare le proprie imperfezioni, evitando rischi inutili che portano solo delle defezioni importanti in termini di punti. Inoltre non può più nascondersi dietro la poca esperienza al volante, dato che dal proprio esordio in Toro Rosso sono passati ormai quattro anni.

Un lasso di tempo che non gli concede più nessuna giustificazione.

Ecco le parole di Nico Rosberg: “Era più veloce di Daniel Ricciardo e poi si è schiantato nel momento più stupido. La cosa più curiosa è che ha commesso lo stesso errore del 2016. A volte mi chiedo se Max abbia troppa fiducia in se stesso e se sia proprio questo fattore a portarlo verso questi errori. Purtroppo parliamo di un pilota che non impara che finisce, spesso, per commettere sempre le stesse imperfezioni”.

“Non possiamo, inoltre, etichettarlo come un giovane. E’ al suo quarto anno in Formula 1 e certi errori non sono più contemplati. E’ un pilota giovane, si, ma anche esperto. È un momento molto buio e, almeno per adesso, tutto gli sta girando male”, ha concluso.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati