F1 | Regolamento 2021, continua la guerra delle squadre contro la standardizzazione delle componenti

Oltre al bando per i cambi, saltato qualche giorno fa, potrebbe subire una brusca frenata anche quello che riguarda freni, ruote e parti elettroniche

Ferrari, Mercedes e Red Bull si sarebbero opposte alla realizzazione di alcuni bandi per il 2021
F1 | Regolamento 2021, continua la guerra delle squadre contro la standardizzazione delle componenti

Continua la polemica all’interno dello Strategy Group in merito alla standardizzazione delle componenti fortemente voluta da Liberty Media per quello che riguarda la stagione 2020.

Secondo quanto riportato da Auto Motor Und Sport nella giornata di ieri, infatti, le squadre si sarebbero opposte al nuovo bando pubblicato dalla FIA in merito alla realizzazione dei riduttori e lo stesso potrebbe accadere per quello che riguarda elettronica, freni ruote e sistemi di alimentazioni.

La grande paura dei team sarebbe quella di andare contro a problemi comuni in termini di affidabilità che metterebbero in ginocchi l’intero Circus, un pò come capitato alla Formula 2 nella passata stagione con la diatriba delle partenze (in quel caso il responsabile fu il fornitore dei motori.ndr).

Le parti in causa torneranno a parlarne nelle prossime settimane, ma la luce in fondo al tunnel sembra ancora abbastanza lontana, soprattutto se Ferrari, Mercedes e Red Bull continueranno a esprimere le loro perplessità sulla filosofia che LM punta a integrare a partire dal 2021.

F1 | Regolamento 2021, continua la guerra delle squadre contro la standardizzazione delle componenti
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Melbourne confermata fino al 2025

Carey: "Sempre più promotori condividono la nostra visione a lungo termine per il futuro della Formula 1"
Attraverso un comunicato stampa, la Formula 1 ha reso noto che il Gran Premio d’Australia ci sarà fino al 2025.