F1 | Red Bull, Horner sul DAS: “Non credo che in Mercedes provino qualcosa di illegale”

Pensiero differente per Helmut Marko: "È vietato, questo concetto somiglia a quello delle sospensioni attive"

F1 | Red Bull, Horner sul DAS: “Non credo che in Mercedes provino qualcosa di illegale”

La notizia del giorno è la soluzione al volante provata dalla Mercedes nei test del Montmeló. Questa novità, denominata DAS e che servirebbe a modificare la convergenza delle gomme gestendo così nel migliore dei modi quelle anteriori, ha chiaramente focalizzato l’attenzione di appassionati, addetti ai lavori e delle stesse scuderie.

Il team principal della Red Bull Chris Horner ha sottolineato l’inventiva tecnica che ha permesso alla Mercedes di portare in pista questa soluzione: “Non saprei se si tratta solo di un pezzo di prova o invece si tratta di una soluzione da utilizzare in gara. Ma ci sono sempre delle soluzioni ingegnose che vengono provate, questa è la Formula Uno. Non so se è legale o meno, ma non penso che in Mercedes abbiano provato qualcosa che non lo sia”.

Di parere opposto invece Helmut Marko: “Se si regola attivamente il camber durante la guida, cambia anche la superficie di contatto tra gomme e asfalto – ha dichiarato il talent scout di Milton Keynes intervistato da Auto Bild –L’altezza della vettura rispetto all’asfalto è quindi cambiata, anche se in minima parte. È vietato, perché questo concetto somiglia a quello delle sospensioni attive”. 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. Saverio

    21 Febbraio 2020 at 19:56

    “Non so se è legale o meno, ma non penso che in Mercedes abbiano provato qualcosa che non lo sia”, ma certo, perché non l’ha fatto la Ferrari altrimenti erano già ai ferri corti.

  2. Zac

    21 Febbraio 2020 at 22:42

    L’ala posteriore di Forghieri a Long Beach nel 1982 era più geniale e più legale.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Marko sicuro: “Horner resta”

Si parlava di un suo allontanamento per via del budget cap
Il consulente della Red Bull, ha voluto fare un chiarimento in merito ad alcune indiscrezioni sull’allontanamento di Chris Horner dalla