F1 | Ralf Schumacher e il futuro della Williams: “Frank e Claire devono lasciare”

"Al team servono nuovi investitori, così potrà risollevarsi", ha detto il tedesco

Per Ralf Schumacher Frank e Claire Williams devono lasciare il sodalizio britannico per far sì che resti ancora in vita
F1 | Ralf Schumacher e il futuro della Williams: “Frank e Claire devono lasciare”

Il momento della Williams è molto critico. Lo storico team di Grove è in vendita, e il main sponsor ROKiT ha lasciato la squadra poco tempo dopo il rinnovo quinquennale. Pare che l’azienda non pagasse la squadra britannica, ma fatto sta che adesso il sodalizio creato da Sir Frank è al culmine della crisi, ed è alla ricerca di capitali nuovi da investire per rimanere in Formula 1. Ralf Schumacher, ex pilota proprio della Williams, con la quale ha vinto sei Gran Premi, pensa che ci debbano essere dei cambiamenti radicali in seno alla squadra per far sì che possa rinascere dalle sue ceneri.

“Sembra che Frank e Claire non siano riusciti a tenere la squadra al passo coi tempi – ha detto Ralf a Speed Week. Ci sono molte cose che non vanno sotto l’aspetto gestionale. Sono cambiati i tempi, avrebbero dovuto intraprendere una strada diversa con i giovani dirigenti qualche anno fa. Il “Sistema Frank Williams” ha sempre creato molta pressione. Il team può ancora riprendersi, ma solo se Frank e Claire lasceranno completamente e un buon investitore entrerà nella squadra di Grove. Penso che sia ancora un grande team da corsa, e con i giusti partner e del denaro a disposizione, ne farei parte immediatamente. Mazepin può essere un’idea, ed è più ricco di Latifi e Stroll: finora ha comprato tutte le squadre per suo figlio, dalla Formula 3 in poi. Non posso criticarlo perché sono contento che ci siano persone che amano il nostro sport e sono disposte ad investire così tanti soldi, anche se per i loro figli”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati