F1 | Racing Point, Stroll si ferma in Q2: “Incomprensione con il team”

"Abbiamo montato gomme usate dopo la bandiera rossa", ha detto il canadese

F1 | Racing Point, Stroll si ferma in Q2: “Incomprensione con il team”

Giornata da dimenticare per Lance Stroll, che domani partirà dalla settima fila nel Gran Premio del Bahrain. Il pilota della Racing Point non è riuscito a tenere il passo di Perez oggi, quinto e in un’ottima posizione di partenza in vista della gara di domani, anche per via della bandiera rossa in Q2 e che gli ha decisamente scombussolato i piani. Per il canadese una rimonta che deve essere ben studiata per aiutare il team nella lotta al campionato costruttori, nelle ultime uscite mantenuto a galla da chi tra qualche giorno saluterà, speriamo solo per un breve periodo di tempo la Formula 1.

“Abbiamo modificato alcune cose dopo le PL3 e la vettura ne ha beneficiato in termini di bilanciamento, dimostrazione di questo la seconda posizione in Q1 – ha detto Stroll. Purtroppo la bandiera rossa in Q2 ci ha penalizzati tantissimo: dopo il re-start un problema di comunicazione ci è costato l’ingresso in Q3. Siamo usciti con un set di gomme usate, mentre il resto del gruppo era con pneumatici nuovi, è stato determinante. Stasera analizzeremo il tutto e metteremo questa incomprensione alle spalle. La cosa positiva è quella di poter scegliere liberamente le gomme da usare. Qui è possibile effettuare sorpassi e la strategia è molto importante, potremo così recuperare terreno. Il passo gara è buono, possiamo lottare per la zona punti, è ancora tutto da giocare”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati