F1 | Racing Point, Perez e Stroll ottimisti nonostante il disastro in qualifica

Non sarà una domenica facile per la scuderia di Silverstone

F1 | Racing Point, Perez e Stroll ottimisti nonostante il disastro in qualifica

Non è stata una grandissima giornata per la Racing Point, che dopo i risultati di ieri sperava di avere almeno una macchina in top ten, ma Perez e Stroll non sono riusciti ad andare oltre rispettivamente alla quindicesima e diciottesima posizione. Unica nota positiva per il messicano è quella di aver battuto per la decima volta in altrettante gare di campionato il proprio compagno di squadra, con il canadese che non è quindi mai riuscito a stare davanti al più quotato team mate.

“Non era il risultato che volevamo – ha ammesso Perez. Il bilanciamento della vettura sembrava buono, ma non siamo riusciti a mettere insieme i nostri settori migliori. Ieri eravamo più competitivi, quindi dobbiamo capire cosa non ha funzionato. E’ frustrante, perché voglio combattere per la Q3 e dobbiamo fare punti, ma non ci arrenderemo, in gara può accadere di tutto. Sappiamo di essere forti in partenza, quindi domani sarà importante fare bene allo spegnimento dei semafori”.

“I margini erano molto ristretti oggi – ha detto Stroll. Un decimo avrebbe fatto la differenza, sarei andato in Q2: quando passi i dati dopo la sessione, puoi vedere dove hai perso tempo, ma tutta la griglia è sugli stessi ritmi per ora. E’ frustrante, ma preferisco essere ottimista, perché credo che saremo forti in gara. Non sarà facile partire così indietro, ma i long run di ieri sono stati positivi per noi e di solito andiamo bene la domenica”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati