F1 | Niente più addio: la Rai in corsa per avere in chiaro la Formula 1

Possibilità, dunque, di avere ancora un accordo per 9 GP in diretta e 11 in differita

F1 | Niente più addio: la Rai in corsa per avere in chiaro la Formula 1

La Rai ci ripensa: niente addio preannunciato alla Formula 1 e lotta per ottenere i diritti televisivi e avere così il Motorsport in chiaro sulla rete nazionale. È questa l’idea di mamma Rai sotto la gestione di Mario Orfeo, per non rinunciare definitivamente al calendario nel palinsesto dei primi canali. Possibilità, dunque, di avere ancora un accordo per 9 GP in diretta e 11 in differita.

La Rai, così, tornerò a mostrare al pubblico la Formula 1, annullando quell’intenzione di voler lasciare la F1 per puntare alla Champions League. Ovviamente gli interessi anche da parte della Formula 1 stessa che, soprattutto nel cambio di gestione con l’arrivo di Liberty Media, non ha assolutamente intenzione di perdere il pubblico italiano che non ha la tv a pagamento, per continuare così la sua impresa di ampliamento e miglioramento del pubblico della Formula 1 e di tifosi.

L’accordo sarebbe da trovare anche con Sky in maniera tale da continuare a portare le gare di F1 in chiaro: la piattaforma satellitare manterrebbe l’esclusiva annuale e ne cederebbe nove alla televisione generalista, mentre le altre continuerebbero ad essere trasmesse in differita dalla Rai.

Naturalmente questo perché la Formula 1 è un ottimo pacino di utenza, di pubblico e di introiti pubblicitari: il GP di Ungheria domenica su Rai 1 ha segnato 5.136.000 telespettatori con uno share del 36,42%.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

4 commenti
  1. francof1

    francof1

    3 Agosto 2017 at 17:00

    A lo credo che a fatto il pieno ,ricordatevi che quando la FERRARI e in lotta per le posizioni che contano allora tutti fanno il pieno di pubblico.
    Ricordatevi bene che la FERRARI è la F111111

  2. cpJack

    3 Agosto 2017 at 18:03

    fanculo un altro anno regalato a sky 🙁

  3. morriss

    morriss

    3 Agosto 2017 at 21:54

    Che la F1 faccia odiens è più che normale, poi curcuma TV di stato a cui tutti o quasi paghiamo anche il canone ha anche l’ obbligo di trasmetterla, magari non 10 giorni su 7 come fanno con il calcio. Sui commentatori non mi soffermo, a parte capelli che stimo sia come professionalità che imparzialità. Chiunque faccia il commentatore e di qualsiasi sport non deve mai essere un tifoso, altrimenti non si è imparziali e questo l’ appassionato lo capisce perfettamente e ovviamente fà le proprie critiche!!!

  4. Magu

    4 Agosto 2017 at 13:04

    Mazzoni è senplicemente vergognoso..
    Mitici i suoi “Vettel rifila 2 decimi ad Hamilton” poi magari qualche giro dopo dire “Vettel perde solo 3 decimi da Hamilton”
    Quasi sempre i Gp me li vedo in streaming…molto meglio….

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati