F1 | Niente più addio: la Rai in corsa per avere in chiaro la Formula 1

Possibilità, dunque, di avere ancora un accordo per 9 GP in diretta e 11 in differita

F1 | Niente più addio: la Rai in corsa per avere in chiaro la Formula 1

La Rai ci ripensa: niente addio preannunciato alla Formula 1 e lotta per ottenere i diritti televisivi e avere così il Motorsport in chiaro sulla rete nazionale. È questa l’idea di mamma Rai sotto la gestione di Mario Orfeo, per non rinunciare definitivamente al calendario nel palinsesto dei primi canali. Possibilità, dunque, di avere ancora un accordo per 9 GP in diretta e 11 in differita.

La Rai, così, tornerò a mostrare al pubblico la Formula 1, annullando quell’intenzione di voler lasciare la F1 per puntare alla Champions League. Ovviamente gli interessi anche da parte della Formula 1 stessa che, soprattutto nel cambio di gestione con l’arrivo di Liberty Media, non ha assolutamente intenzione di perdere il pubblico italiano che non ha la tv a pagamento, per continuare così la sua impresa di ampliamento e miglioramento del pubblico della Formula 1 e di tifosi.

L’accordo sarebbe da trovare anche con Sky in maniera tale da continuare a portare le gare di F1 in chiaro: la piattaforma satellitare manterrebbe l’esclusiva annuale e ne cederebbe nove alla televisione generalista, mentre le altre continuerebbero ad essere trasmesse in differita dalla Rai.

Naturalmente questo perché la Formula 1 è un ottimo pacino di utenza, di pubblico e di introiti pubblicitari: il GP di Ungheria domenica su Rai 1 ha segnato 5.136.000 telespettatori con uno share del 36,42%.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

4 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati