F1 | Mercedes, Wolff punta il dito contro l’Halo: “Mi preoccupa il fatto che Hulk non sia uscito dalla monoposto”

"Non è una cosa positiva e dovremmo sviluppare un sistema in cui un guidatore può scendere anche con un principio di incendio", ha aggiunto

F1 | Mercedes, Wolff punta il dito contro l’Halo: “Mi preoccupa il fatto che Hulk non sia uscito dalla monoposto”

Intervistato dalla stampa al termine dell’ultimo Gran Premio di Abu Dhabi, Toto Wolff ha commentato lo spettacolare incidente di Nico Hulkenberg, sottolineando come la riunione tecnica debba analizzare attentamente la situazione creata dall’Halo in quel preciso instante.

Il tedesco, ricordiamo, è finito sottosopra contro le barriera, aspetto che non gli ha permesso di uscire dalla monoposto in tempi celeri. Wolff, proprio in tal senso, ha puntato la lente d’ingrandimento sul principio d’incendio avuto dalla RS18, evidenziando come l’alfiere della Renault non sia riuscito a ‘scappare’ dalla monoposto nonostante le fiamme.

Un aspetto preoccupante che il gruppo di lavoro tecnico dovrà analizzare per il futuro, cercando delle soluzioni che facilitino la fuoriuscita del pilota in questi determinati frangenti.

Ecco le parole di Toto Wolff: “Quello che mi preoccupa è che il pilota non è uscito dalla macchina neanche quando ha visto le fiamme. Non è una cosa positiva e dovremmo sviluppare un sistema in cui un guidatore può scendere anche con un principio di incendio”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati