F1 | Mercedes, Wolff: “A Monza ci sarà da combattere”

"In frenata e nelle ripartenze a bassa velocità la Ferrari avrà un vantaggio rispetto a noi"

F1 | Mercedes, Wolff: “A Monza ci sarà da combattere”

Dopo il successo di Spa-Francorchamps, in casa Mercedes è vietato abbassare la guardia. La competitività, per certi versi inaspettata, mostrata in Belgio dalla Ferrari ha quasi “spaventato” le Frecce d’Argento, che per gioire a Monza avranno bisogno di un’altra grande dimostrazione di forza: “Abbiamo detto prima di Spa che è pericoloso fare pronostici quest’anno e il weekend di gara lo ha dimostrato. È stata una dura lotta con Ferrari e, anche se l’abbiamo spuntata, lo abbiamo fatto solo con un piccolo margine” – ha detto Toto Wolff, direttore esecutivo della Mercedes. “Possiamo aspettarci lo stesso tipo di battaglia in ogni circuito quest’anno. Non ci saranno corse facili e siamo pronti per una battaglia epica fino al traguardo di Abu Dhabi”.

Sulla carta, il tracciato di Monza dovrebbero esaltare le caratteristiche della W08, ma Wolff frena gli entusiasmi e non sottovaluta il Cavallino: “Negli ultimi anni Monza è stato un circuito favorevole per noi. Premia la bassa resistenza aerodinamica e la potenza del motore, entrambi punti di forza del nostro pacchetto. Ma la stabilità della frenata e la ripartenza a bassissima velocità sono altrettanto importanti per le chicane, e queste sono le aree in cui la Ferrari ha un vantaggio. La squadra che riuscirà a trovare il miglior compromesso globale vincerà”.

Wolff si è anche espresso su questo emozionante finale di stagione: “Nelle prossime settimane, dovremo cogliere ogni occasione, accettare la fortuna con umiltà, la disgrazia con risolutezza e mostrare la nostra resilienza nei giorni in cui i nostri rivali saranno più forti. Il nostro obiettivo è semplicemente quello di conquistare il maggior numero di punti possibili in ogni gara, già a partire da questo fine settimana a Monza”.

Federico Martino

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti

Articoli correlati