F1 | McLaren, Brown: “Sono soddisfatto di entrambi i piloti”

Il CEO McLaren fornisce il suo punto di vista sulla stagione di Sainz e Norris

F1 | McLaren, Brown: “Sono soddisfatto di entrambi i piloti”

La stagione 2019 della McLaren ha visto il team di Woking rinnovarsi e fare passi in avanti sotto diversi aspetti, non solo in termini di vettura e prestazioni, ma anche di personale e struttura organizzativa. Sono arrivati tanti nuove persone chiave, come Andreas Seidl e James Key, a cui è stata affiancata anche una coppia di piloti completamente differente rispetto a quella della passata stagione.

Con l’addio dalla Formula 1 di Fernando Alonso e la decisione di non rinnovare il contratto di Stoffel Vandoorne, la McLaren si è ritrovata nella situazione di poter partire quasi da zero, puntando su due giovani talenti come Carlos Sainz Jr. e Lando Norris. Due piloti giovani ma dalle grandi differenze: per lo spagnolo, nonostante la giovane età, si tratta infatti della quinta stagione in Formula 1 e ciò gli ha garantito un bagaglio con molta esperienza alle sue spalle, mentre l’inglese è al suo primo anno nella massima serie, dopo aver ben figurato nelle serie minori.

Zak Brown ha voluto sottolineare l’impegno e i buoni risultati dei piloti ottenuti in questo 2019: “Sono molto soddisfatto di entrambi i piloti, penso che tutti siano impressionati in merito a come loro hanno corso. In particolare, Lando Norris non ha commesso gli errori che ci si potrebbe aspettare da un debuttante” – ha detto il manager della McLaren.

“Lando ha guidato in modo estremamente matura, cosa che penso sia impressionante per un pilota della sua età. Si è dimostrato veramente veloce, penso che i piloti siano 9-9 nel confronto in qualifica, il che è esattamente ciò che si vuole. Vanno anche daccorto, sono estremamente competitivi, ma in una maniera positiva, sono molto soddisfatto sulla nostra line-up e delle loro prestazioni” ha poi concluso Brown.

F1 | McLaren, Brown: “Sono soddisfatto di entrambi i piloti”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati