F1 | Liberty Media allarga i propri confini: pronto un nuovo ufficio a New York

L'obiettivo sarà espandere gli interessi del Circus anche negli Stati Uniti d'America

F1 | Liberty Media allarga i propri confini: pronto un nuovo ufficio a New York

Come confermato in Malesia da Norman Howell, portavoce di Liberty Media, la società statunitense che gestisce i diritti legati al mondo della Formula Uno aprirà un ufficio a New York nelle prossime settimane. Come dichiarato molte volte da Chase Carey, l’obiettivo di Liberty Media è quello di ampliare gli orizzonti della Formula Uno, cercando di raggiungere mercati che, al momento, non sono “propriamente” interessati al Circus. Basti pensare al continente americano, dispregiante dei regolamenti complessi e amante della Nascar e della Indy Car.

La Formula Uno negli Stati Uniti non è mai stata vista di buon occhio, soprattutto dopo Indianapolis 2005. L’apertura di questo distaccamento a Manhattan (la sede centrale della F1, ricordiamo, si trova a Londra.ndr) punterà ad ampliare gli interessi del Circus nel “Nuovo Continente”, avviando una politica espansionistica fortemente voluta da Chase Carey. “Sì, stiamo aprendo un piccolo ufficio commerciale a New York. Si occuperà di management e sponsorizzazioni. Vogliamo avere una sede direttamente sul posto che punti ad espandere i nostri interessi anche negli USA” ha confermato Norman Howell.

Roberto Valenti

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati