F1 | Honda, Toyoharu Tanabe: “Orgogliosi di questa partnership”

"Questo trionfo arriva nel cinquantesimo GP insieme alla AlphaTauri" ha ricordato Tanabe

F1 | Honda, Toyoharu Tanabe: “Orgogliosi di questa partnership”

All’Autodromo Nazionale di Monza l’orgoglio italiano è stato tenuto alto dalla AlphaTauri e da Pierre Gasly, che hanno fatto suonare, per il secondo anno consecutivo, l’inno italiano. Non solo: l’AlphaTauri ha tenuto alto l’onore anche del proprio motorista, la Honda, che ha visto scomparire le due vetture sorelle maggiori in una gara per loro anonima. Arriva quindi la prima vittoria della Honda e dell’AlphaTauri proprio durante la cinquantesima gara insieme: inutile nascondere la soddisfazione di Toyoharu Tanabe, direttore tecnico del motorista nipponico.

“Fantastica vittoria oggi per Pierre Gasly e la Scuderia AlphaTauri. È davvero speciale poter celebrare questo momento alla cinquantesima gara della nostra partnership. Vincere nella gara di casa per l’AlphaTauri è sicuramente un extra bonus. Pierre è stato veloce e costante; la strategia ha funzionato perfettamente, così come la nostra power unit. Unitamente agli sforzi di tutti, abbiamo ottenuto un grande risultato. Congratulazioni a Pierre, soprattutto per la sua prima vittoria in F1, ma anche a tutti i membri del team. Honda è orgogliosa di questa partnership che si è rafforzata giorno dopo giorno nel corso di questi due anni e mezzo insieme. Ci auguriamo che i nostri fan in tutto il mondo si siano divertiti questo pomeriggio tanto quanto noi e li ringraziamo per il loro costante supporto. Questa è stata anche la prima gara con le nuove limitazioni sulle mappature della PU e abbiamo imparato tanto da questi tre giorni in pista. Adesso abbiamo a disposizione tanti dati per preparare la gara del Mugello della prossima settimana. Anche se abbiamo vito, è stato un weekend difficile, soprattutto perché abbiamo avuto un problema con la PU sulla macchina di Max. Esamineremo la causa e speriamo di poter fare un’altra bella gara la prossima settimana con tutte e quattro le vetture”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati