F1 | Hamilton: “Tutti abbiamo dei punti deboli”

Su Vettel: "Se sente la pressione, il tempo lo dirà"

F1 | Hamilton: “Tutti abbiamo dei punti deboli”

Il pilota inglese ha dimostrato che fare uscire i punti deboli dell’avversario è una delle strategie per potersi aggiudicare il titolo mondiale, riferendosi dunque all’incidente di Singapore dove è stato coinvolto il suo rivale, Sebastian Vettel.

A Singapore, il ferrarista ha ottenuto il suo primo ritiro stagionale mentre Hamilton ha dominato una gara che lo ha portato a 28 punti di distacco dal tedesco in classifica mondiale. Qualche giorno fa, l’inglese in una trasmissione dove era ospite, ha dichiarato che è stato bello “scoprire i punti deboli a questo punto della stagione”.

Intervistato dai media oggi, Hamilton ha ammesso di non riferirsi esplicitamente a Vettel, bensì in generale:

“Abbiamo tutti i nostri punti deboli e quando lotti contro un avversario cerchi sempre di trovare le debolezze. Se stai giocando a tennis e sai che chi serve non è bravo con il rovescio, cerchi di mandare la palla sempre in quel punto. Io cerco solo di fare il mio lavoro, cerco di essere il pilota più completo in ogni modo e spero di non mostrare mai le mie debolezze. Spero che questo possa fare la differenza rispetto ad un altro pilota che non è così completo”.

In merito all’incidente di Singapore, “The Hammer” ha aggiunto di non avere la minima idea di come Vettel possa reagire questo weekend:

“E’ un quattro volte campione del mondo, quindi non è semplice capire la sua reazione, non so come l’abbia presa ma i grandi sanno rialzarsi e sono sicuro che questo weekend tornerà forte. Se sente la pressione, il tempo lo dirà”.

Jessica Cortellazzi

F1 | Hamilton: “Tutti abbiamo dei punti deboli”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati