F1 | Lammers: “Il rinnovo di Hamilton? Si arriverà ad un accordo solo con l’aiuto di una terza parte”

"E' una situazione molto delicata", ha dichiarato il Manager olandese

Hamilton non ha ancora siglato il rinnovo di contratto con la Mercedes per la stagione 2021
F1 | Lammers: “Il rinnovo di Hamilton? Si arriverà ad un accordo solo con l’aiuto di una terza parte”

Intervistato dalla stampa olandese, Jan Lammers ha espresso una propria valutazione sulla trattativa di mercato tra Lewis Hamilton e la Mercedes per il rinnovo del contratto scaduto lo scorso 31 dicembre, evidenziando come le parti, nonostante le rassicurazioni “di facciata”, siano ancora molto distanti dal punto di vista economico.

Secondo il CEO del circuito di Zandvoort ed ex pilota, l’inglese continua a “sparare” alto sull’ingaggio, aspetto che ovviamente sta rallentando e non poco una trattativa che va avanti ormai da sei mesi. Lammers, proprio in tal senso, ritiene che sim potrà arrivare ad una conclusione della “telenovela” solo l’aiuto di una terza parte.

Un profilo “super partes” alla Lauda, capace di trovare un punto d’incontro tra le richieste del sette volte iridato (si parla di un triennale da 40 milioni a stagioni, esclusi diritti) e quelle al ribasso proposte dal CEO di Daimler, Ola Kallenius (accordo annuale fino alla fine della stagione 2021).

“O Lewis sta sopravvalutando il suo reale valore di mercato oppure sta sottovalutando la situazione economica creatasi in seguito al Coronavirus”, ha dichiarato Jan Lammers. “Credo che, almeno da un punto di vista morale, la Mercedes sia limitata nelle proposte riguardanti il compenso da offrire al britannico”.

“In che modo sarebbe giustificabile uno stipendio della portata di quello richiesto da Hamilton mentre in tutto il mondo abbondano i licenziamenti?”, ha aggiunto. “È sicuramente una situazione molto delicata, in cui entrambe le parti devono fare attenzione a non esagerare. Per questo motivo non penso che la scuderia di Brackley cederà alle esose richieste di Lewis“.

“Anzi, attualmente è molto più probabile il contrario, pertanto ritengo che se si arriverà alla stipulazione di un accordo sarà solo merito di una terza parte che avrà trovato una soluzione capace di mettere tutti d’accordo”, ha concluso.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati