F1 | Hamilton aiuterà Bottas? “Se la squadra me lo chiede sì, ma io voglio vincere”

"Valtteri vuole vincere da solo, ha lavorato duramente tutto l'anno ed è concentrato. Ma se il team me lo chiederà, allora sì! Come ho detto, la mia mentalità è quella di vincere i due GP"

F1 | Hamilton aiuterà Bottas? “Se la squadra me lo chiede sì, ma io voglio vincere”

Lewis Hamilton affronta il GP del Brasile con la stessa mentalità di sempre, la mentalità vincente che contraddistingue i campioni. E nonostante il campionato mondiale sia stato già assegnato, il neo-vincitore del titolo vuole chiudere la stagione con altre due vittorie su due. Il britannico lotterà per la vittoria ma apre comunque la porta al suo compagno di squadra Valtteri Bottas, che ha l’obiettivo di chiudere al secondo posto e superare così Sebastian Vettel.

La sua voglia di vittoria è rimasta invariata: “Nulla è cambiato”, ha detto in un’intervista al sito ufficiale della Formula 1. “Ci sono ancora due gare. La mia mentalità è la stessa, sarebbe normale per ora ancora spingere. Questa è la mentalità migliore per dare il massimo, perchè ci sono ancora due vittorie da conquistare”, ha commentato l’inglese.

“Mi piace correre qui”, ha continuato Hamilton. “Può sembrare strano. Quando vinci il campionato non puoi tirare un sospiro di sollievo. Non è cambiato nulla. È bello sentirsi dire ‘Lewis Hamilton, quattro volte campione del mondo’, ma sono ancora un pilota”, ha commentato l’inglese. E se la squadra dovesse chiedergli di aiutare Bottas? “Non penso che me lo chiederanno. Valtteri vuole farlo in base al merito, perché ha lavorato molto duramente tutto l’anno ed è più concentrato che mai. Quindi so che lui vuole farlo da solo. Ma se il team me lo chiederà, allora sì! Come ho detto prima, la mia mentalità è quella di vincere i due GP che rimangono”, ha concluso Hamilton.

Fabiola Granier

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati