F1 | Haas, Steiner: “Far correre Schumacher è un onore e una responsabilità”

La squadra aiuterà Mick a crescere come pilota

F1 | Haas, Steiner: “Far correre Schumacher è un onore e una responsabilità”

Gunther Steiner, team principal della Haas, ha dichiarato che avere tra le proprie fila Mick Schumacher rappresenta un onore, ma al contempo anche una responsabilità.

Il team principal del team statunitense è conscio della enorme pressione che ci sarà sul team e sul ragazzo, a causa di un cognome leggendario in F1, e afferma che l’obiettivo della squadra sarà quello di assistere Mick nel suo percorso di crescita, facendolo diventare un pilota migliore in grado di raggiungere obiettivi più alti in carriera.

Schumacher, lo ricordiamo, è stato “girato” dalla Ferrari alla Haas, e non è un mistero che il suo futuro – qualora dimostrasse certe qualità di guida – potrebbe tingersi di rosso.

“Il nome Schumacher, grazie a Michael, è leggendario in F1. Far correre suo figlio è fantastico, per noi è un onore. Ripenso a Michael quando correva, aveva quell’aura intorno a lui e ora noi abbiamo il figlio nella nostra scuderia. Siamo una squadra giovane, facciamo cose giuste e sbagliate, ma proviamo sempre a fare il massimoha dichiarato Steiner ad Autosport.comAvere Mick è un onore, ma comporta anche tanta pressione e responsabilità, ne siamo consapevoli e non ci facciamo illusioni. Faremo il nostro meglio per farlo crescere e proiettarlo su obiettivi più grandi. Ha vinto un campionato di F2 molto combattuto, non semplice, e questo dovrà dargli la necessaria fiducia all’inizio. Dovrà trarre forza da quei momenti alle prime difficoltà che ci saranno, perché per lui adesso è tutto nuovo”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati