F1 | Haas, Magnussen sul GP del Bahrain: “Sarà importante gestire le gomme posteriori”

Il danese analizza le insidie dell'appuntamento di Sakhir

F1 | Haas, Magnussen sul GP del Bahrain: “Sarà importante gestire le gomme posteriori”

Durante il fine settimana, la Formula 1 farà tappa in Bahrain per il terzultimo appuntamento della stagione 2020. Dopo due settimana particolarmente deludenti, soprattutto considerando che potenzialmente sembrava avere il passo per conlcudere in zona punti senza i problemi che lo avevano spinto al ritiro, il weekend di Sakhir rappresenterà una buona opportunità per Kevin Magnussen e la Haas di rifarsi e puntare ad un buon risultato.

“Non penso che ci sia molto di diverso da ciò di cui ha bisogno in altre piste. Bisogna avere buone doti di trazioni, ma devi avere anche un buon anteriore. È un tracciato molto impegnativo per le gomme, quindi durante la gara bisogna gestire gli pneumatici posteriori in particolare. In qualifica, come al solito, ci sarà bisogno di una vettura bilanciata”, ha dichiarato il danese nella preview della Haas.

Conclusa la prima gara di Sakhir, la Formula 1 rimarrà sempre in Bahrain anche per il weekend successivo, disputando una seconda gara sul medesimo tracciato ma con un layout diverso rispetto a quello della settimana precedente. Molte delle curve lente saranno eliminante, prediligendo la configurazione ad alta velocità: “Correremo su un tracciato piuttosto unico per la seconda gara in Bahrain. Sarà interessante. Sarà importante avere potenza e una vettura con poco drag, c’è bisogno di una vettura efficiente. Vedremo come andrà”, ha poi spiegato Magnussen.

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Vettel su Schumi jr: “Sarò felice di aiutarlo”

"Un peccato che Michael non abbia potuto assistere alla sua progressione fino alla Formula 1", ha detto il quattro volte campione del mondo
Dalla nuova stagione Sebastian Vettel non sarà l’unico tedesco a rappresentare la Germania. Tra le new entry del 2021 figura