F1 | Haas, Guenther Steiner: “La regola del carburante è assurda, non è un bello spettacolo”

"La responsabilità sulla squalifica di Magnussen è tutta nostra", ha aggiunto

F1 | Haas, Guenther Steiner: “La regola del carburante è assurda, non è un bello spettacolo”

Domenica assolutamente da dimenticare per la Haas, che nel Gran Premio di casa conclude senza conquistare nemmeno un punto, vedendo la Renault scappare nel mondiale costruttori via grazie all’ottimo piazzamento di Hulkenberg e Sainz. Grosjean ha tamponato Leclerc nel corso del primo giro, graziato dai commissari perché ha rischiato seriamente di saltare per squalifica il Gran Premio del Messico. A proposito, Magnussen è stato estromesso dal risultato finale proprio per un’irregolarità sul quantitativo di carburante della sua Haas, superiore ai 105 kg consentiti. Risultato deludente dunque per il team statunitense nella sua Austin.

“Non è stato un buon risultato per noi – ha detto Guenther Steiner, team principal della Haas. Grosjean sarà penalizzato in Messico per il contatto del primo giro con Leclerc, quindi partiremo già con un handicap. Kevin ha concluso in nona posizione ma è stato squalificato perché abbiamo usato troppo carburante. Alla fine la responsabilità è nostra, bisognava controllare il quantitativo di benzina, ma non sono d’accordo con queste regole volte al risparmio. Spero che l’anno prossimo, con i 110 kg tutto ciò cambierà, ma inseriremo una grossa ala anteriore, quindi alla fine non sarà tanto diverso. Un giorno avremo un bello spettacolo, ma adesso non è così”.

F1 | Haas, Guenther Steiner: “La regola del carburante è assurda, non è un bello spettacolo”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | GP USA votato come il più bello del 2018

La gara di Austin, che vide il ritorno alla vittoria di Kimi Raikkonen, trionfa con il 30% delle preferenze nel sondaggio indetto dal sito ufficiale della Formula Uno
Nei giorni scorsi, sul sito ufficiale della Formula Uno, era stato indetto un sondaggio per decretare la gara più bella del